6.5 C
Abruzzo
sabato, Agosto 20, 2022
HomeSport AbruzzoAbruzzo calcio dilettantiPromozione, Mosciano con la benedizione di Don Ennio riparte con una vittoria

Promozione, Mosciano con la benedizione di Don Ennio riparte con una vittoria

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 27 Ottobre 2017 @ 20:19

Mosciano. E’ ricominciata l’avventura dell’Asd Mosciano calcio del Presidente Michele Core nel campionato di Promozione girone A. Domenica scorsa primo impegno stagionale tra le mura amiche del “Mario Rodi” dove la squadra di casa ne è uscita vittoriosa. 2-0 al Fontanelle.

Giornata ricca di emozioni quella vissuta dalla squadra giallorossa, iniziata con la benedizione di Don Ennio, parroco della cittadina moscianese che durante la funzione religiosa ha spiegato il significato di fede e l’ha rapportata allo sport. “Il significato principale della parola ‘fede’ si riferisce a colui che ha fiducia, che confida, che si affida, la cui persuasione è salda. La fede è un dono di Dio, ma è anche una conquista, nel senso che deve crescere anche nell’intelligenza. In altri termini la fede non cade bella e fatta dal cielo, non basta dire ho fede. Il fatto di aver ricevuto il battesimo fin da bambino o di essere giunti tardi alla fede, non cambia nulla: si tratta di impegnarsi personalmente. Credere dunque per il Cristiano, significa, riconoscere l’esistenza di Cristo nella sua vita,accogliere il suo messaggio,aderire alla sua volontà. Purtroppo nello sport, il messaggio evangelico non è molto presente,ma bisogna essere coraggiosi e far si che i principi evangelici guidino sempre la nostra strada, anche se la strada che stiamo percorrendo sembra difficile e senza via d’uscita, noi dobbiamo sempre credere nella parola di Gesù Cristo”.

Nel suo discorso Don Ennio ha raccontato anche del suo trascorso da sportivo, è stato Presidente del Corropoli calcio riuscendo a conquistare la seconda categoria; arbitro di pallacanestro, avendo la possibilità di conoscere Rossella Sensi, all’epoca non ancora Presidentessa della As Roma ed infine per no farsi mancare nulla è stato anche giornalista.

A fine dell’omelia foto ricordo con la squadra.

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'