Pescara, il Ponte del Mare sulle nuove maglie: verde per le trasferte-FOTO

Classico biancazzurro per le partite casalinghe, un verde bottiglia per quelle in trasferta: ecco le nuove maglie per la stagione 2020/2021 del Pescara.

Si conferma la tradizione per la prima divisa che ripropone il classico disegno a righe verticali azzurre su base bianca. La striscia larga rappresenta la novità per questa stagione sulla classica maglia casalinga. Le linee pulite ed essenziali con un particolare collo a giro sono impreziosite da tutte le cuciture a vista in oro come i profili delle maniche e della banda centrale. Protagonista il pattern geometrico che movimenta la parte superiore delle righe azzurre con sottili linee più chiare che si intersecano a formare piccoli rombi e fini tratti a V.

Modello stretch/aderente con girocollo classico e cuciture in vista per la seconda maglia, realizzata in un inedito ed innovativo verde brillante con dettagli nel collo e nelle maniche in azzurro. In questo caso la texture grafica gioca con il geometrismo sull’intera superficie della maglia a formare un motivo a rombi che si incrociano tono su tono per un effetto quasi tridimensionale.
La particolarità 2020/21 è la presenza, nell’interno collo delle quattro divise, di uno “skyline” dedicato al Ponte del Mare, opera divenuta in fretta una vera e propria icona della città adriatica.
Entrambe le maglie sono prodotte in un tessuto tecnico leggero e confortevole realizzato con pregiati filati elasticizzati che favoriscono massima estensibilità del capo e traspirabilità.