-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Scontro Cirsu-Sogesa: tutto rinviato al 14 luglio

PUBBLICATO IN:
Ultimo Aggiornamento: domenica, 29 Ottobre 2017 @ 1:29

discarica_grascianoNotaresco. Tutto rinviato al 14 luglio prossimo. E’ stata questa la decisione del tribunale fallimentare di Atri nella prima udienza per l’istanza di fallimento chiesta da Sogesa nei confronti del Cirsu. Saranno dunque necessari altri documenti, come stabilito ieri dal giudice della sezione distaccata di Atri, per fissare un punto fermo nell’intricata vicenda che vede sul banco degli imputati il consorzio dei rifiuti e come accusatore la sua controllata al 51 per cento.

Oltre alla richiesta di nuovi documenti, il giudice ha anche invitato le due parti a far partire un tavolo di mediazione per tentare di risolvere i vari contenziosi in corso. Dopo le battaglie a suon di carte bollate da entrambe le parti, potrebbe dunque riaprirsi un tavolo per la definizione di quello che pare l’unico vero punto nodale di tutta la vicenda: l’uscita o meno del socio privato da Sogesa, e nel caso a quale prezzo.
Soddisfazione, pur se da versanti e con motivi diversi, è stata espressa sia da Cirsu che da Sogesa. “Il giudice non ha ritenuto peregrina l’istanza fallimentare”, ha fatto sapere Sogesa tramite un comunicato del suo avvocato Gabriella Rota, con i dirigenti che si dicono “più fiduciosi nella risoluzione delle problematiche” nate per i pagamenti dovuti dal consorzio alla sua controllata. “E’ avvenuto ciò che ritenevamo”, ha commentato il presidente del Cirsu Andrea Ziruolo. “Ora produrremo i nuovi documenti richiesti dal giudice che non faranno che confermare l’infondatezza dell’istanza”, ha aggiunto.
Intanto pare aprirsi qualche spiraglio per i pagamenti dei lavoratori, in ritardo anche questo mese. “Il Cirsu ha messo a disposizione da venerdì su un conto corrente dedicato 400 mila euro per il pagamenti degli stipendi, che vorremmo pagare noi”, ha dichiarato Ziruolo. Lunedì prossimo, intanto, nuovo round negoziale per la definizione della cassa integrazione straordinaria per 88 dei 124 dipendenti di Sogesa. Negli uffici della Provincia, stavolta, potrebbero esserci anche i vertici di Cirsu insieme ai responsabili dei comuni consorziati e della Regione.

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,932FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate