-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Ortona, lettera aperta del Movimento Cinque Stelle sulla situazione amministrativa

Ultimo Aggiornamento: domenica, 29 Ottobre 2017 @ 0:20

ortonaIn seguito alla vicenda dell’autoespulsione dei consiglieri comunali Tucci, Montebello  e Minicucci dalle file della maggioranza, susseguenti alla defezione del consigliere Marino di Sinistra Ecologia Libertà, il Movimento Cinque Stelle Ortona esprime il suo dissenso ad un ulteriore rimpasto politico che servirebbe soltanto ad una ennesima spartizione di poltrone senza produrre nessun cambiamento nei modi e nei contenuti dell’attuale amministrazione.

Per troppo tempo i cittadini di Ortona sono stati presi in giro da entrambe le fazioni opposte che si sono avvicendate al comando della macchina amministrativa. Da troppo tempo il cittadino è abituato ad ascoltare ogni tipo di promessa dall’alto dei palchi durante il periodo elettorale già sapendo che sono solo parole vuote. Il programma ha sempre avuto un ruolo marginale nelle vere mire degli attuali partiti politici e l’attuale amministrazione non è stata da meno. Noi come la maggior parte dei cittadini di Ortona non abbiamo notato nessuna reale differenza e nessuna inversione di rotta rispetto alla precedente amministrazione. Il sito web comunale è rimasto uno dei peggiori in Italia nonostante il più volte promesso progetto ortona 2.0
nonostante la pressione ambientale che subisce giornalmente il nostro territorio, considerata alta e dannosa dall’allora consigliere comunale Enzo D’Ottavio durante un Consiglio Comunale, e già minata dalla precedente amministrazione, non ha ricevuto nessun atto concreto e migliorativo dal cambio politico. Vogliamo ricordare a tutti che le scorse elezioni sono state vinte dalla sinistra per lo più per i demeriti ambientali del centrodestra comunale che ha introdotto una politica industriale scriteriata che non ha tenuto conto né dell’ambiente né della propensione turistica ed enogastronomica della nostra città, approvando di fatto ogni impianto insalubre anche con la propria assenza alle conferenze dei servizi. Ricordiamo inoltre come sulla questione turbogas il Comune si divise e portò prima ad una settimana di ferie del sindaco proprio quando doveva porre il suo parere sanitario, e poi alle sue dimissioni prontamente ritirate entro i limiti di tempo, nello stile ormai consolidato della vecchia politica alla quale siamo abituati. Ad oggi abbiamo altri impianti  inquinanti nel nostro territorio. Citiamo 2 impiantia biomasse e un ulteriore deposito di petcoke e l l’ormai tristemente famoso impianto di estrazione e desolforizzazione del petrolio denominata Ombrina. Una amministrazione lungimirante e giusta si sarebbe battuta con la popolazione per ostacolare in tutti modi la costruzione di questi ecomostri,
specialmente se nel proprio programma e nello statuto comunale si prevede di migliorare la qualità ambientale e non di peggiorarla. Invece si è preferito guardare ai guadagni tratti dalla compensazione ambientale il Movimento Cinque Stelle si batte senza se e senza ma contro queste tristi realtà che affliggono il nostro Comune, e che non portano nessun miglioramento a livello occupazionale né economico viste le migliaia di famiglie e le decine di cantine che vivono dei frutti del nostro terreno e che vedono con la realizzazione di questi impianti un danno reale sia occupazionale che economico che d’immagine della nostra città. Noi non vogliamo barattare la nostra salute per due panchine al parco Ciavocco né per una pista ciclabile. Noi del Movimento Cinque Stelle di Ortona abbiamo proposto diversi mesi fa alcuni progetti per aiutare i più poveri, per diminuire le distanze tra istituzioni e cittadini attraverso migliorie del sito web istituzionale, nonché un progetto su compostaggio che  mirava alla riduzione della frazione umida dei rifiuti che avrebbe comportato anche una riduzione seppur minima della Tarsu attuale tares. Di queste proposte è rimasto solo un ricordo. Sono mai stati presi in seria considerazione. Il Movimento Cinque Stelle di Ortona non augura il male a nessuno e rispetta la decisione democratica delle elezioni comunali. I cittadini hanno scelto di non fare un vero cambio politico e questo alla fine è quello che hanno ottenuto. già da diverso tempo fa abbiamo rifiutato delle poltroneche ci sono state offerte dopo le elezioni politiche. Oggi con ancora più forza rifiutiamo il balletto delle poltrone. Se un giorno il Movimento Cinque Stelle sederà sui banchi comunali lo farà perchè è stato eletto democraticamente dai propri cittadini e non per demeriti altrui o per piccoli ricatti tipici della vecchia politica che combattiamo giorno per giorno. Auguriamo a tutti i cittadini una politica migliore fatta non dalla semplice delegae dalla critica facile e sterile ma da un contributo di ogni uno di noi al miglioramento dello stile di vita del nostro territorio. tutti insieme possiamo avere un futuro migliore di questo.

Movimento Cinque Stelle Ortona

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,934FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate