-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Black Friday, ecco come evitare truffe e raggiri

PUBBLICATO IN:
Ultimo Aggiornamento: giovedì, 26 Ottobre 2017 @ 13:37

Gli amanti dello shopping non sono gli unici ad attendere con impazienza il Black Friday, i truffatori sono infatti pronti a raggirare gli utenti a caccia di sconti e promozioni. Ecco quindi alcune semplice regole che mettono al riparo dal rischio di cadere vittima di truffe e raggiri.

Offerte tramite mail? No grazie – In occasione del Black Friday, è facilmente prevedibile un sensibile aumento dei tentativi di phishing via mail; anche se il messaggio sembra arrivare da store affidabili, è sempre meglio verificare la veridicità della promozione recandosi direttamente sul sito dello store che la propone, senza passare per il link contenuto nel messaggio, che potrebbe rimandare ad sito fake, magari molto simile all’originale, ma il cui unico scopo è quello mettere le mani sui dati della vostra carta di credito.

Verificare l’affidabilità dello store – Accanto ai grandi store di comprovata affidabilità, esistono migliaia di piccoli negozi online, dove sarebbe bene che l’acquisto fosse preceduto da una piccola “indagine”; in particolare è importante :

  • verificare che il sito riporti i recapiti del venditore, compreso l’indirizzo fisico e il numero di telefono, meglio se fisso
  • verificare l’effettiva esistenza della partita iva del venditore; per farlo è sufficiente inserirla nel servizio di verifica offerto dall’Agenzia delle entrate
  • controllare da quanto tempo il sito è online e da chi è stato registrato ( per farlo basta inserire l’url in uno dei numerosi servizi “whois” come ad esempio questo )
  • fare una piccola ricerca sulla reputazione dello store. Inserire il nome del negozio su Google e dare un’occhiata a come lo giudica la rete è sempre una buona abitudine; esistono anche servizi specializzati nel valutare l’affidabilità degli store online, come ad esempio TrustPilot; la loro attendibilità è controversa, ma un’anomala concentrazione di recensioni negative andrebbe comunque tenuta in considerazione
  • attenzione ai metodi di pagamento, meglio stare alla larga dagli store che non accettano i metodi di pagamento più sicuri (vedi sotto)

Metodi di pagamento – I metodi di pagamento sono molteplici e non tutti offrono lo stesso livello di sicurezza. In generale, Paypal è considerato tra i metodi di pagamento più sicuri e affidabili; in alternativa, un discreto livello di sicurezza può essere ottenuto anche con le carte di credito ricaricabili, che se utilizzate con attenzione possono limitare i danni di eventuali utilizzi fraudolenti. Assolutamente da evitare, invece, ricariche Postepay e transazioni tramite money transfer.

Attenzione all’ URL – A prescindere dal metodo di pagamento, è importante che il sito dove stiamo effettuando i nostri acquisti adotti sistemi di sicurezza per la protezione dei dati; riconoscere i siti sicuri è semplice, basta controllare che l’URL non inizi con il solito “http://www…” ma con “https://www…”; inoltre le connessioni sicure sono segnalate dall’icona del lucchetto chiuso, che a seconda del browser utilizzato può comparire nella barra degli indirizzi o nell’angolo in basso a destra della finestra di navigazione.

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,933FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate