Offerte di Lavoro in Abruzzo – Settembre

BANNER_300x100xPartner_NUOVOOFFERTE DI LAVORO E STUDIO IN ABRUZZO e ITALIA

“BANCA D’ITALIA”: Borse di Studio per Laureati La Banca d’Italia mette a concorso le borse di studio «Bonaldo Stringher», «Giorgio Mortara» e «Donato Menichella» (descritte successivamente dalle lettere A, B e C del bando di concorso) per consentire a giovani laureati il perfezionamento degli studi negli specifici campi tematici di interesse dell’Istituto sopra specificati per ciascuna tipologia di borsa. Nello specifico: A. 3 borse di studio «Bonaldo Stringher» destinate al perfezionamento degli studi all’estero nel campo dell’economia politica e della politica economica. B. 2 borse di studio «Giorgio Mortara» destinate al perfezionamento degli studi all’estero sulle metodologie matematiche, statistiche ed econometriche, principalmente finalizzate all’analisi delle istituzioni, dei mercati e degli strumenti finanziari e della loro regolamentazione. C. 2 orse di studio «Donato Menichella» destinate al perfezionamento degli studi in Italia o all’estero sulle interrelazioni tra crescita economica ed ordinamento giuridico nonchè sugli impatti della regolamentazione sulle attività economiche. Le borse comportano l’obbligo della frequenza per l’anno accademico 2012/2013 di un corso universitario di perfezionamento, di durata prevista non inferiore a 9 mesi, a scelta dal candidato. Il corso prescelto dovrà essere in linea con gli studi svolti e coerente con il campo tematico della tipologia di borsa per la quale si concorre. E’ consentito concorrere all’assegnazione di una sola tipologia di borsa. Se un candidato avanza domanda di partecipazione a più di un concorso, viene invitato a precisare per quale concorso intende optare. Requisiti di partecipazione. Possono partecipare ai concorsi per l’assegnazione delle borse coloro che sono in possesso dei seguenti requisiti: 1) cittadinanza italiana o di un altro Stato membro dell’Unione Europea; 2) laurea specialistica/magistrale ovvero laurea quadriennale o di durata superiore conseguita posteriormente al 31 luglio 2009 – con un punteggio non inferiore a 110/110 – presso un’università o un istituto superiore italiani; 3) ottima conoscenza della lingua straniera utilizzata nei corsi universitari prescelti per la fruizione della borsa. Scadenza: 13 ottobre 2011.Info sul sito: www.laretexlavorare.com
MARINA MILITARE: 2.364 Posti per Volontari in ferma prefissata di un anno E’ stato pubblicato il Bando di reclutamento, per il 2012, di 2.364 volontari in ferma prefissata di un anno (VFP 1) nella Marina militare, di cui 1.116 nel Corpo equipaggi militari marittimi e 1.248 nel Corpo della capitanerie di porto. Le selezioni sono ripartite nei seguenti tre blocchi: A) 1° BLOCCO, con due distinti incorporamenti: 788 posti, di cui 372 per il CEMM e 416 per il Corpo delle capitanerie di porto, così suddivisi: 1° incorporamento, previsto nel mese di febbraio 2012, dal 1° al 394° classificato nella graduatoria di merito, di cui 186 posti per il CEMM e 208 per il Corpo delle capitanerie di porto; 2° incorporamento, previsto nel mese di aprile 2012, dal 395° al 788° classificato nella graduatoria di merito, di cui 186 posti per il CEMM e 208 per il Corpo delle capitanerie di porto. La domanda di partecipazione può essere presentata dal 15 settembre al 31 ottobre 2011, per i nati dal 31 ottobre 1986 al 31 ottobre 1993, estremi compresi. B) 2° BLOCCO, con due distinti incorporamenti: 788 posti, di cui 372 per il CEMM e 416 per il Corpo delle capitanerie di porto, così suddivisi: 1° incorporamento, previsto nel mese di giugno 2012, dal 1° al 394° classificato nella graduatoria di merito, di cui 186 posti per il CEMM e 208 per il Corpo delle capitanerie di porto; 2° incorporamento, previsto nel mese di agosto 2012, dal 395° al 788° classificato nella graduatoria di merito, di cui 186 posti per il CEMM e 208 per il Corpo delle capitanerie di porto. La domanda di partecipazione può essere presentata dal 1° dicembre 2011 al 31 gennaio 2012, per i nati dal 31 gennaio 1987 al 31 gennaio 1994, estremi compresi. C) 3° BLOCCO, con due distinti incorporamenti: 788 posti, di cui 372 per il CEMM e 416 per il Corpo delle capitanerie di porto, così suddivisi: 1° incorporamento, previsto nel mese di ottobre 2012, dal 1° al 394° classificato nella graduatoria di merito, di cui 186 posti per il CEMM e 208 per il Corpo delle capitanerie di porto; 2° incorporamento, previsto nel mese di dicembre 2012, dal 395° al 788° classificato nella graduatoria di merito, di cui 186 posti per il CEMM e 208 per il Corpo delle capitanerie di porto. La domanda di partecipazione può essere presentata dal 1° marzo al 30 aprile 2012, per i nati dal 30 aprile 1987 al 30 aprile 1994, estremi compresi. É ammessa la presentazione di domande di reclutamento per più blocchi, purché nel rispetto delle date di scadenza stabilite per ognuno di essi. Ultima Scadenza: 30 aprile 2012. Info sul sito: www.laretexlavorare.com

MINISTERO DELLA DIFESA: Bando per 10.800 Volontari nell’Esercito Per il 2012 é indetto il reclutamento nell’Esercito di 10.800 volontari in ferma prefissata di un anno (VFP 1), ripartiti nei seguenti quattro blocchi di incorporamento: A) 1° BLOCCO, con prevista incorporazione nel mese di marzo 2012, 3.200 posti. La domanda di partecipazione può essere presentata dal 7 settembre al 21 ottobre 2011, per i nati dal 21 ottobre 1986 al 21 ottobre 1993, estremi compresi. B) 2° BLOCCO, con prevista incorporazione nel mese di giugno 2012, 2.700 posti. La domanda di partecipazione può essere presentata dal 24 ottobre 2011 al 20 gennaio 2012, per i nati dal 20 gennaio 1987 al 20 gennaio 1994, estremi compresi. C) 3° BLOCCO, con prevista incorporazione nel mese di settembre 2012, 2.700 posti. La domanda di partecipazione può essere presentata dal 23 gennaio al 6 aprile 2012, per i nati dal 6 aprile 1987 al 6 aprile 1994, estremi compresi. D) 4° BLOCCO, con prevista incorporazione nel mese di dicembre 2012, 2.200 posti. La domanda di partecipazione può essere presentata dal 9 aprile al 27 luglio 2012, per i nati dal 27 luglio 1987 al 27 luglio 1994, estremi compresi. É ammessa la presentazione di domande di reclutamento per più blocchi, purché non immediatamente successivi e nel rispetto delle date di scadenza stabilite per ognuno di essi. Requisiti di partecipazione. Possono partecipare al reclutamento coloro che sono in possesso dei seguenti requisiti: a) cittadinanza italiana; b) godimento dei diritti civili e politici; c) avere compiuto il 18° anno di età e non aver superato il giorno del compimento del 25° anno di età; d) non essere stati condannati per delitti non colposi, anche con sentenza di applicazione della pena su richiesta, a pena condizionalmente sospesa o con decreto penale di condanna, ovvero non essere in atto imputati in procedimenti penali per delitti non colposi; e) non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego in una pubblica amministrazione, licenziati dal lavoro alle dipendenze di pubbliche amministrazioni a seguito di procedimento disciplinare, ovvero prosciolti, d’autorità o d’ufficio, da precedente arruolamento nelle Forze armate o di polizia, ad esclusione dei proscioglimenti a domanda e per inidoneità psico-fisica; f) possesso del diploma di istruzione secondaria di primo grado (ex scuola media inferiore). L’ammissione dei candidati che hanno conseguito un titolo di studio all’estero é subordinata all’equipollenza del titolo stesso rilasciata da un ufficio scolastico regionale o provinciale a loro scelta, che dovrà essere prodotta all’atto della presentazione della domanda, con riportato il giudizio sintetico (sufficiente, buono, distinto e ottimo); g) non essere stati sottoposti a misure di prevenzione; h) aver tenuto condotta incensurabile; i) non aver tenuto comportamenti nei confronti delle istituzioni democratiche che non diano sicuro affidamento di scrupolosa fedeltà alla Costituzione repubblicana e alle ragioni di sicurezza dello Stato; j) idoneità psico-fisica e attitudinale per l’impiego nelle Forze armate in qualità di VFP 1; k) esito negativo agli accertamenti diagnostici per l’abuso di alcool e per l’uso, anche saltuario od occasionale, di sostanze stupefacenti nonché per l’utilizzo di sostanze psicotrope a scopo non terapeutico; l) statura non inferiore a m 1,65, se candidati di sesso maschile, e statura non inferiore a m 1,61, se candidate di sesso femminile; m) non essere in servizio quali volontari nelle Forze armate. Ultima Scadenza: 27 luglio 2012. Info sul sito: www.laretexlavorare.com 

900 Posti a Concorso come Volontari nell’Aeronautica Militare Per il 2012 é indetto il reclutamento nell’Aeronautica militare di 900 volontari in ferma prefissata di un anno (VFP 1), ripartiti nei seguenti due blocchi di incorporamento: A) 1° BLOCCO, con prevista incorporazione nel mese di aprile 2012, 450 posti. La domanda di partecipazione può essere presentata dal 1° settembre al 7 ottobre 2011, per i nati dal 7 ottobre 1986 al 7 ottobre 1993, estremi compresi. B) 2° BLOCCO, con prevista incorporazione nel mese di ottobre 2012, 450 posti. La domanda di partecipazione può essere presentata dal 12 marzo al 22 luglio 2012, per i nati dal 22 luglio 1987 al 22 luglio 1994, estremi compresi. É ammessa la presentazione di domande di reclutamento per i due blocchi, purché nel rispetto delle date di scadenza stabilite per ognuno di essi. Requisiti di partecipazione. Possono partecipare al reclutamento coloro che sono in possesso dei seguenti requisiti: a) cittadinanza italiana; b) godimento dei diritti civili e politici; c) avere compiuto il 18° anno di età e non aver superato il giorno del compimento del 25° anno di età; d) non essere stati condannati per delitti non colposi, anche con sentenza di applicazione della pena su richiesta, a pena condizionalmente sospesa o con decreto penale di condanna, ovvero non essere in atto imputati in procedimenti penali per delitti non colposi; e) non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego in una pubblica amministrazione, licenziati dal lavoro alle dipendenze di pubbliche amministrazioni a seguito di procedimento disciplinare, ovvero prosciolti, d’autorità o d’ufficio, da precedente arruolamento nelle Forze armate o di polizia, ad esclusione dei proscioglimenti a domanda e per inidoneità psico-fisica; f) possesso del diploma di istruzione secondaria di primo grado (ex scuola media inferiore). L’ammissione dei candidati che hanno conseguito un titolo di studio all’estero é subordinata all’equipollenza del titolo stesso rilasciata da un ufficio scolastico regionale o provinciale a loro scelta, che dovrà essere prodotta all’atto della presentazione della domanda, con riportato il giudizio sintetico (sufficiente, buono, distinto e ottimo); g) non essere stati sottoposti a misure di prevenzione; h) aver tenuto condotta incensurabile; i) non aver tenuto comportamenti nei confronti delle istituzioni democratiche che non diano sicuro affidamento di scrupolosa fedeltà alla Costituzione repubblicana e alle ragioni di sicurezza dello Stato; j) idoneità psico-fisico e attitudinale per l’impiego nelle forze armate in qualità di VFP 1; k) esito negativo agli accertamenti diagnostici per l’abuso di alcool e per l’uso, anche saltuario od occasionale, di sostanze stupefacenti, nonché per l’utilizzo di sostanze psicotrope a scopo non terapeutico; l) statura non inferiore a m 1,65, se candidati di sesso maschile, e statura non inferiore a m 1,61, se candidate di sesso femminile; m) non essere in servizio quali volontari nelle Forze armate. Scadenza: 22 luglio 2012. Info sul sito: www.laretexlavorare.com

Reclutamento di 987 Volontari in servizio permanente dell’Esercito Italiano É indetto, per il 2011, un concorso, per titoli, per il reclutamento straordinario di 987 (novecentottantasette) unità nel ruolo dei volontari in servizio permanente dell’Esercito riservato a: a) volontari in ferma breve in servizio nell’Esercito, anche quali trattenuti/raffermati, reclutati ai sensi della legge 24 dicembre 1986, n. 958 e della legge 18 giugno 1999, n. 186 (concorsi straordinari) che, alla data di scadenza del termine di presentazione delle domande di partecipazione al concorso, hanno compiuto almeno il secondo anno di servizio nella ferma breve; b) volontari in ferma breve, reclutati ai sensi della legge 24 dicembre 1986, n. 958 e della legge 18 giugno 1999, n. 186 con almeno tre anni di servizio nella ferma breve nell’Esercito che, alla data di scadenza del termine di presentazione delle domande di partecipazione al concorso, si trovano nella posizione di congedo da non più di due anni; c) volontari in ferma breve in servizio nell’Esercito, reclutati ai sensi del decreto del Presidente della Repubblica 2 settembre 1997, n. 332, che, valutati ai fini delle immissioni nelle carriere iniziali dell’Esercito, delle Forze di polizia ad ordinamento civile e militare e del Corpo nazionale dei Vigili del fuoco, non risultano, alla data di scadenza del termine di presentazione della domanda di partecipazione al concorso, utilmente collocati nelle graduatorie relative alle suddette immissioni; d) volontari in ferma breve, reclutati ai sensi del decreto del Presidente della Repubblica 2 settembre 1997, n. 332, con almeno tre anni di servizio in ferma breve nell’Esercito, in posizione di congedo che, valutati ai fini delle immissioni nelle carriere iniziali dell’Esercito, delle Forze di polizia ad ordinamento civile e militare e del Corpo nazionale dei Vigili del fuoco non risultano, alla data di scadenza del termine di presentazione della domanda di partecipazione al concorso, utilmente collocati nelle graduatorie relative alle suddette immissioni. Il collocamento in congedo dalla ferma breve deve essere avvenuto da non più di due anni dalla data di scadenza del termine di presentazione delle domande di partecipazione al concorso. Non possono partecipare al concorso: a) i volontari che risulteranno, anche a seguito di ripianamenti successivi, vincitori del precedente concorso straordinario per il reclutamento di 3392 unità nel ruolo dei volontari in servizio permanente dell’Esercito; b) i volontari in servizio o in congedo che, appartenenti alle Forze di completamento, non si trovano nelle condizioni suindicate. Requisiti di partecipazione. Possono partecipare al concorso i concorrenti che sono in possesso dei seguenti requisiti: a) cittadinanza italiana; b) godimento dei diritti civili e politici; c) diploma di istruzione secondaria di primo grado; d) non essere stati condannati per delitti non colposi, anche con sentenza di applicazione della pena su richiesta, a pena condizionalmente sospesa o con decreto penale di condanna, ovvero non essere in atto imputati in procedimenti penali per delitti non colposi; e) non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego in una pubblica amministrazione, licenziati dal lavoro alle dipendenze di pubbliche amministrazioni a seguito di procedimento disciplinare, ovvero prosciolti, d’autorità o d’ufficio, da precedente arruolamento nelle Forze armate o di polizia, a esclusione dei proscioglimenti per inidoneità psico-fisica e per superamento del limite massimo di licenza straordinaria di convalescenza; f) non essere stati sottoposti a misure di prevenzione; g) avere tenuto condotta incensurabile; h) non aver tenuto comportamenti nei confronti delle istituzioni democratiche che non diano sicuro affidamento di scrupolosa fedeltà alla Costituzione repubblicana e alle ragioni di sicurezza dello Stato; i) possedere un profilo psico-fisico e attitudinale previsto per l’impiego nell’Esercito in qualità di volontari in servizio permanente. Si prescinde dal citato requisito, nei limiti e alle condizioni di quanto previsto dall’art. 955 del codice dell’ordinamento militare, per i concorrenti che hanno subito in servizio, per causa di servizio, ferite o lesioni che hanno provocato una permanente inidoneità psico-fisica quali volontari in ferma breve. In attesa della verifica, da parte degli organi preposti, della dipendenza da causa di servizio, i concorrenti sono ammessi con riserva alla procedura concorsuale; j) statura non inferiore a m. 1,65, se concorrenti di sesso maschile, a m. 1,61, se concorrenti di sesso femminile; k) esito negativo agli accertamenti diagnostici per l’abuso di alcool, per l’uso, anche saltuario od occasionale, di sostanze stupefacenti, nonché per l’utilizzo di sostanze psicotrope a scopo non terapeutico; l) aver superato le prove di efficienza operativa. Scadenza: 26 settembre 2011. Info sul sito: www.laretexlavorare.com

COMUNE DI PESCARA: concorso per 3 Posti di Istruttore Contabile Il Comune di Pescara ha indetto concorso pubblico, per esami, per la copertura di 3 posti di “Istruttore Contabile”, Categoria Giuridica C e posizione economica C1, con rapporto di impiego a tempo indeterminato e orario pieno, di cui 1 riservato a favore dei disabili e categorie protette. Requisiti generali per l’ammissione: a) cittadinanza italiana ovvero di uno degli stati membri dell’Unione Europea con adeguata conoscenza della lingua italiana e il possesso dei requisiti di cui al DPCM n. 174 del 7 febbraio 1994; b) età non inferiore ai 18 anni; c) idoneità fisica all’impiego. d) non avere riportato condanne penali passate in giudicato e non essere stati interdetti o sottoposti a misure che escludono, secondo le leggi vigenti, dalla nomina agli impieghi presso la Pubblica Amministrazione, anche negli Stati di appartenenza o provenienza; e) non essere esclusi dall’elettorato politico attivo, anche negli Stati di appartenenza o provenienza; f) non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento, ovvero non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale ai sensi dell’art. 127, 1° comma, lettera d), del T.U. delle disposizioni concernenti lo statuto degli impiegati civili dello Stato, approvato con D.p.r.10.01.1957, n.3; g) avere una posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva; i) conoscenza di una lingua straniera (inglese o altra lingua comunitaria); l) conoscenza delle più frequenti applicazioni informatiche; Requisiti specifici per l’ammissione: Al predetto concorso possono essere ammessi i soggetti in possesso del seguente requisito alla data di presentazione della domanda: – diploma di scuola media superiore di Ragioniere e/o Perito aziendale. Scadenza: 12 settembre 2011. Info sul sito: www.laretexlavorare.com

“LAVORARE IN ABRUZZO 2”: Bonus per Assunzioni a Tempo Indeterminato Presentato l’avviso pubblico della Regione Abruzzo denominato “Lavorare in Abruzzo 2” che prevede bonus del valore di 10.000 euro per l’assunzione a tempo indeterminato di lavoratori svantaggiati. Il progetto è finanziato con 15 milioni di euro del Piano Operativo 2009/10/11 del FSE 2007/2013. L’iniziativa punta alla crescita e alla salvaguardia dei livelli occupazionali regionali ed è diretto ai datori di lavoro e alle imprese abruzzesi che intendono incrementare i livelli occupazionali. Entro l’anno saranno creati 1.600 nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato. Sul piatto subito 15 milioni di euro a favore delle imprese abruzzesi che hanno il coraggio di investire e di assumere, I fondi del Progetto sono destinati alle assunzioni nelle aziende operanti nelle “Aree di Crisi” (Area Sisma, Valle Peligna/Alto Sangro, Val Vibrata/Val del Tronto Piceno, Val Sinello) e nei “Poli di innovazione” (Agroalimentare; Automotive; Elettronica/ICT. Energia; Edilizia sostenibile; Chimico/farmaceutico; Servizi avanzati; Tessile/Abbigliamento/Calzaturiero; Turismo; Mobili/Arredamento, Economia sociale e civile). In particolare, 9 milioni sono riservati alle nuove assunzioni e 1 milione è riservato alle trasformazioni di rapporti flessibili con un bonus di 5.000 euro. Altri fondi sono destinati ai “Grandi investimenti” e riguardano esclusivamente le nuove assunzioni; le aziende richiedenti dovranno presentare candidature che prevedano nuove assunzioni non inferiori alle 50 unità nel territorio regionale. L’incentivo per ogni singola impresa o datore di lavoro non potrà essere superiore a 1 milione di euro. Potranno essere assunti i lavoratori svantaggiati (ovvero chi non ha un impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi; chi non possiede un diploma di scuola media superiore o professionale; i lavoratori che hanno superato i 50 anni di età; gli adulti che vivono soli con una o più persone a carico; i lavoratori occupati in professioni o settori caratterizzati da un tasso di disparità uomo/donna che supera almeno del 25% la disparità media uomo/donna in tutti i settori economici dello Stato membro interessato se il lavoratore interessato appartiene al genere sottorappresentato; i lavoratori molto svantaggiati (ovvero il lavoratore senza lavoro da almeno 24 mesi); i lavoratori disabili. I beneficiari del bonus devono essere assunti con un contratto di lavoro subordinato ex art. 2094 c.c. a tempo indeterminato (anche a tempo parziale, purché non inferiore a ventiquattro ore settimanali), con l’impegno da parte del datore di lavoro o dell’impresa a non licenziare il lavoratore durante i primi ventiquattro mesi successivi all’assunzione. Le candidature dovranno pervenire entro il 20 settembre alla Regione Abruzzo. La selezione della candidature prevedrà una valutazione che seguirà i seguenti criteri: numero assunzioni a tempo indeterminato; prodotto/servizio offerto; mercato di riferimento e strategia commerciale; programma degli investimenti; coerenza tra strategie di sviluppo; redditività dell’intervento e fabbisogno di risorse umane.Scadenza: non specificata.Info sul sito: www.laretexlavorare.com

COMUNE DI PESCARA: Posti per Giovani Laureati per il ruolo di Facilitatori Il Comune di Pescara nell’ambito del progetto “Youth Secure Streets” ha emanato due avvisi pubblici: a) n. 2 facilitatori per il Laboratorio Sperimentale Giovanile Antiviolenza del Comune di Pescara; b) n. 1 facilitatore della task force della comunità locale del Comune di Pescara. Nel primo caso i requisiti specifici richiesti sono: diploma di laurea in una delle seguenti materie psicologia, pedagogia, servizio sociale ed equipollenti. Esperienza professionale documentabile, almeno trimestrale, come mentor e/o formatore di giovani di età compresa tra i 15 e i 25 anni; competenze nell’uso degli strumenti informatici; buona conoscenza parlata e scritta della lingua inglese. Nel secondo avviso pubblico i requisititi specifici sono: diploma di laurea in una delle seguenti materie pedagogia, servizio sociale, scienze della comunicazione ed equipollenti; esperienza lavorativa documentabile, almeno trimestrale, attinente alle problematiche giovanili, con particolare riferimento al perseguimento dell’obiettivo di ridurre l’aggressività giovanile e di prevenire la violenza di strada; competenza nell’uso degli strumenti informatici; buona conoscenza parlata e scritta della lingua inglese. Scadenza: 13 settembre 2011.Info sul sito: www.laretexlavorare.com

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL’AQUILA: 29 Borse di Studio per l’Innovazione Tecnologica L’Università degli Studi dell’Aquila, nell’ambito del P.O. F.S.E. 2007-2013 – Piano Operativo 2009 -2010-2011, finanziato dalla Regione Abruzzo, ha pubblicato gli avvisi per l’erogazione di 29 borse di trasferimento tecnologico, con una retribuzione di 14 mila euro ciascuna e della durata di 10 mesi, per neolaureati e/o dottori di ricerca. Gli avvisi, che scadranno il prossimo 12 settembre 2011, fanno seguito ad una precedente selezione di Imprese interessate a sviluppare un progetto innovativo sul territorio regionale e che ospiteranno i neolaureati per tutta la durata del progetto. Hanno partecipato alla selezione 27 Piccole e Medie Imprese e 9 Spin-Off dell’Università, per un totale di 58 progetti di innovazione tecnologica a riprova dell’obiettivo primario di favorire l’innovazione ed il rilancio della Piccola e Media Impresa abruzzese e dell’economia nonché dell’occupazione. I progetti, di contenuto tecnico-scientifico, copriranno le aree delle Scienze e dell’Ingegneria e i candidati saranno selezionati sulla base dei curricula e della rispondenza del singolo progetto di innovazione rispetto alle esigenze delle Aziende. Questa azione, in linea con le recenti osservazioni apparse sui quotidiani circa la necessità di una più incisiva sinergia tra mondo della ricerca ed imprese, è stata supportata anche dalle associazioni di categoria e dalle Camere di Commercio locali e regionali. Scadenza: 12 Settembre 2011.Info sul sito: www.laretexlavorare.com

UNIVERSITA’ DI CHIETI-PESCARA: Concorso pubblico per l’ammissione ai Corsi di Dottorato di Ricerca Sono indetti i concorsi pubblici per l’ammissione ai corsi di dottorato di ricerca istituiti dall’Università degli studi «G. D’Annunzio» di Chieti-Pescara relativi al XXVII ciclo, con inizio il 1° gennaio 2012 e della durata di anni tre, di cui si nell’allegato al bando, di cui fa parte integrante, la denominazione, il dipartimento sede amministrativa del dottorato, il coordinatore, le eventuali sedi consorziate, gli eventuali enti convenzionati e dipartimenti concorrenti, gli eventuali curricula, ambiti e temi vincolati del dottorato con i rispettivi responsabili, i posti messi a concorso, il numero delle borse di studio disponibili e gli eventuali posti in soprannumero, le caratteristiche della prova concorsuale nonchè data, ora e luogo di svolgimento. Sono, inoltre, riportati i criteri per la formazione della graduatoria di merito e modalità per l’iscrizione e per il conseguimento del titolo, secondo la legislazione vigente e gli indirizzi ministeriali. Sono messi a concorso 163 posti, di cui 96 coperti da borse di studio, 10 posti in soprannumero e 12 posti riservati per studenti provenienti da Paesi extra europei. Il numero di borse di studio riportato è indicativo e può essere aumentato in seguito alla disponibilità di nuovi finanziamenti assicurati da strutture dell’Ateneo, ovvero dall’esterno, purchè i necessari atti vengano formalizzati entro il termine di scadenza del presente bando. Requisiti di ammissione. Possono presentare domanda di ammissione al dottorato di ricerca, senza limitazioni di età e cittadinanza, coloro che siano in possesso di diploma di laurea conseguito in Italia secondo l’ordinamento precedente il riordinamento didattico di cui al decreto ministeriale n. 509/1999 ovvero diploma di laurea specialistica/magistrale (laurea di secondo livello di cui al decreto ministeriale n. 509/1999 e decreto ministeriale n. 270/2004) ovvero analogo titolo accademico conseguito presso università estere, riconosciuto equipollente ad un titolo accademico italiano dalle competenti autorità accademiche. Scadenza: 3 ottobre 2011. Info sul sito: www.laretexlavorare.com

UNIVERSITÀ CHIETI-PESCARA: iscrizione a corsi liberi per laureati con attribuzione dei crediti formativi anno accademico 2011/2012 Presso le strutture didattiche dell’Ateneo di Chieti-Pescara possono essere ammessi, annualmente, laureati ai quali, in funzione della propria crescita formativa per l’accesso al mondo del lavoro, viene data la facoltà di iscriversi ad uno o più corsi e di sostenere i relativi esami secondo un piano preordinato. I crediti didattici e/o formativi sono un’unità di misura standardizzata dell’esperienza conoscitiva acquisita dallo studente, che può essere spesa in diversi livelli e ordini di studio. Essi sono associati al carico di lavoro didattico (lezioni, seminari, elaborati, tirocini, stages, studi individuali, esami …..) che gli studenti devono sostenere nell’istituzione universitaria per completare un anno accademico di studio. Pertanto il valore creditizio del singolo insegnamento non corrisponde all’esame o al voto d’esame, ma considera il predetto carico di lavoro. Nel Sistema Europeo di Scambio dei Crediti, convenzionalmente definiti ECTS (European Credit Transfer System), i crediti sono valori numerici tra 1 e 60 associati alle unità di corso per descrivere il carico di lavoro richiesto allo studente per completarle. Essi devono riflettere la quantità di lavoro totale che ciascuna unità di corso richiede in relazione alla quantità totale di lavoro necessaria nell’istituzione per completare un anno accademico di studio, comprese le lezioni, il lavoro sperimentale e pratico, i seminari, i tutorial, i lavori personali, lo studio privato, in biblioteca e a casa, gli esami e le altre attività di valutazione. I crediti, quindi, si basano sul lavoro totale dello studente e non si limitano a valutare unicamente le ore di didattica impartite. CORSI LIBERI. Si intende per corsi liberi la possibilità offerta ai laureati di iscriversi attraverso la stipula di un contratto formativo, mediante il quale lo studente s’impegna a seguire uno o più corsi, comunque non più di cinque, per complessivi 60 crediti, liberamente scelti tra tutti gli insegnamenti attivati ed indicati all’atto della iscrizione. Il termine di iscrizione ai Corsi Liberi è fissato al 28 febbraio 2012 e, comunque ,non oltre 10 giorni dalla sessione straordinaria di esami di laurea. Scadenza: 28 Febbraio 2012.Info sul sito: www.laretexlavorare.com

UNIVERSITA’ DELL’AQUILA: Concorso pubblico, per esami, per l’ammissione ai corsi di dottorato di ricerca XXVII ciclo, anno accademico 2011/2012 L’UNIVERSITA’ DELL’AQUILA ha pubblicato il Concorso pubblico, per esami, per l’ammissione ai corsi di dottorato di ricerca XXVII ciclo, anno accademico 2011/2012. Scadenza: 20 settembre 2011.Info sul sito: www.laretexlavorare.com

ALTA FORMAZIONE: 2,6 milioni di euro per i Laboratori del Gran Sasso E’ stato firmato dall’assessore regionale alla Formazione e dal direttore dell’Istituto nazionale di Fisica nucleare – Laboratori nazionali del Gran Sasso,  il Protocollo di Intesa per lo stanziamento di 2,6 milioni di euro di risorse del Piano Operativo 2009/10/11 del Fondo Sociale Europeo 2007/13, con il quale si finanzia il Progetto “La società della conoscenza in Abruzzo”. L’obiettivo del Progetto è contribuire allo sviluppo di una società della conoscenza che fonda la propria crescita e competitività sul sapere, sulla ricerca e sull’innovazione attraverso la realizzazione di attività specialistiche di alta formazione e di formazione continua, in grado di garantire il trasferimento di conoscenze avanzate al tessuto produttivo regionale e di contribuire alla diffusione della competitività del territorio ed alla valorizzazione del capitale umano. Il Progetto speciale Multiasse ‘La società della conoscenza in Abruzzo’, prevede la realizzazione dei seguenti interventi: Promozione della conoscenza, Formazione on-line per le aziende, Innovazione Tecnologica, Lab_GS_Orienta, Centro di fisica astro particellare, Attività divulgative ad elevato contenuto scientifico-culturale. Fonte: “abruzzo sviluppo”.Scadenza: non specificata.Info sul sito: www.laretexlavorare.com

COMUNE DI S.OMERO (Te): Bando di Assegnazione Licenze per Servizi di Noleggio (Taxi) Si rende noto che il Comune di S.Omero (provincia di Teramo) ha indetto un concorso pubblico, per soli titoli, per l’assegnazione di n. 5 licenze per l’esercizio del servizio di noleggio da piazza (Taxi). Inoltre, il Comune ha anche indetto un concorso pubblico, per soli titoli, per l’assegnazione di n. 5 autorizzazioni per l’esercizio del servizio di noleggio da rimessa con conducente (N.C.C.) mediante autovettura. Scadenza: 22 settembre 2011.Info sul sito: www.laretexlavorare.com

Concorso per 84 posti di ufficiale nei ruoli speciali dell’Esercito Italiano Sono indetti i concorsi, per titoli ed esami, per il reclutamento di 84 ufficiali in servizio permanente effettivo nel ruolo speciale delle Armi di fanteria, cavalleria, artiglieria, genio, trasmissioni dell’Esercito Italiano, nel ruolo speciale dell’Arma dei trasporti e dei materiali dell’Esercito e nel ruolo speciale del Corpo di commissariato dell’Esercito. Scadenza: 29 settembre 2011. Info sul sito: www.laretexlavorare.com
10 Posti per Allievi Ufficiali dell’Aeronautica per Corso di Pilotaggio AereoÈ indetto un concorso, per esami, per l’ammissione di 10 (dieci) allievi ufficiali di complemento dell’Arma aeronautica ruolo naviganti speciale – piloti – dell’Aeronautica militare ad un corso di pilotaggio aereo, con obbligo di ferma di anni 12. Requisiti richiesti. Al concorso di cui al precedente articolo 1 possono partecipare i giovani che: a) hanno compiuto il diciassettesimo anno di età e non superato il giorno di compimento del ventitreesimo alla data di scadenza del termine di presentazione delle domande. Eventuali aumenti dei limiti di età previsti dalle vigenti disposizioni di legge per l’ammissione ai pubblici impieghi non si applicano al limite di età sopracitato; b) sono in possesso della cittadinanza italiana; c) hanno una statura non inferiore a m. 1,65 e non superiore a m. 1,90; d) godono dei diritti civili e politici; e) hanno, se minorenni il consenso a contrarre l’arruolamento volontario nell’Aeronautica militare espresso dai genitori o dal genitore esercente la potestà o dal tutore; f) non sono stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego in una pubblica amministrazione, licenziati dal lavoro alle dipendenze di pubbliche amministrazioni a seguito di procedimento disciplinare, ovvero prosciolti, d’autorità o d’ufficio, da precedente arruolamento nelle Forze armate o di polizia, per motivi disciplinari o di inattitudine allavita militare, ad esclusione dei proscioglimenti per inidoneità psicofisica; g) non sono stati espulsi da corsi per allievi ufficiali piloti o navigatori di una delle Forze armate o dell’Arma dei carabinieri o dei Corpi armati dello Stato perché giudicati inidonei a proseguire i corsi stessi per insufficiente attitudine al pilotaggio o alla navigazione aerea o per motivi psicofisici; h) sono in possesso di un diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale o di durata quadriennale integrato dal corso annuale, previsto dall’articolo 1 della legge 11 dicembre 1969, n. 910 e successive modificazioni ed integrazioni, per l’ammissione ai corsi universitari. Sono altresì ritenuti titoli di studio validi i diplomi di istruzione secondaria di secondo grado conseguiti all’estero e riconosciuti equipollenti, ai sensi delle vigenti disposizioni di legge, a quelli conseguiti in Italia. A tal fine i concorrenti dovranno consegnare, al momento della presentazione alla prova scritta di selezione in caso di domanda inoltrata on-line, o da allegare alla domanda se spedita via posta, unadichiarazione di equipollenza rilasciata da un Ufficio scolastico regionale nell’ambito provinciale di loro scelta, ovvero dichiarazione sostitutiva resa ai sensi del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445; i) non sono stati condannati per delitti non colposi, anche con sentenza di applicazione della pena su richiesta, a pena condizionalmente sospesa o con decreto penale di condanna, ovvero non sono in atto imputati in procedimenti penali per delitti non colposi; j) non sono stati sottoposti a misure di prevenzione; k) hanno tenuto condotta incensurabile; l) non hanno tenuto comportamenti, nei confronti delle istituzioni democratiche che non diano sicuro affidamento di scrupolosa fedeltà alla Costituzione repubblicana e alle ragioni di sicurezza dello Stato; m) hanno riportato esito negativo agli accertamenti diagnostici per l’abuso di alcool, per l’uso, anche saltuario od occasionale, di sostanze stupefacenti, nonché per l’utilizzo di sostanze psicotrope a scopo non terapeutico. Tale requisito verrà verificato nell’ambito degli accertamenti psicofisici. 
Scadenza: 19 settembre 2011.Info sul sito: www.laretexlavorare.com

MARINA MILITARE: 138 Posti come Volontari nelle Capitanerie di Porto E’ indetto, per il 2011, un concorso, per titoli, per il reclutamento straordinario di 138 (centotrentotto) unità nel ruolo dei volontari in servizio permanente della Marina militare nel Corpo delle capitanerie di porto (CP), ripartite per le categorie/specialità/abilitazioni riportate in allegato A al bando, riservato a: a) volontari in ferma breve in servizio nelle CP, anche quali trattenuti/raffermati, reclutati ai sensi della legge 24 dicembre 1986, n. 958 e della legge 18 giugno 1999, n. 186 (concorsi straordinari) che, alla data di scadenza del termine di presentazione delle domande di partecipazione al concorso, hanno compiuto almeno il secondo anno di servizio nella ferma breve; b) volontari in ferma breve, reclutati ai sensi della legge 24 dicembre 1986, n. 958 e della legge 18 giugno 1999, n. 186 con almeno tre anni di servizio nella ferma breve nelle CP, che, alla data di scadenza del termine di presentazione delle domande di partecipazione al concorso, si trovano nella posizione di congedo da non più di due anni; c) volontari in ferma breve in servizio nelle CP, reclutati ai sensi del decreto del Presidente della Repubblica 2 settembre 1997, n. 332, che, valutati ai fini delle immissioni nelle carriere iniziali della Marina militare, delle Forze di polizia ad ordinamento civile e militare e del Corpo nazionale dei Vigili del fuoco, non risultano, alla data di scadenza del termine di presentazione della domanda di partecipazione al concorso, utilmente collocati nelle graduatorie relative alle suddette immissioni; d) volontari in ferma breve, reclutati ai sensi del decreto del Presidente della Repubblica 2 settembre 1997, n. 332, con almeno tre anni di servizio in ferma breve nelle CP, in posizione di congedo che, valutati ai fini delle immissioni nelle carriere iniziali della Marina militare, delle Forze di polizia ad ordinamento civile e militare e del Corpo nazionale dei Vigili del fuoco non risultano, alla data di scadenza del termine di presentazione della domanda di partecipazione al concorso, utilmente collocati nelle graduatorie relative alle suddette immissioni. Il collocamento in congedo dalla ferma breve deve essere avvenuto da non più di due anni dalla data di scadenza del termine di presentazione delle domande di partecipazione al concorso. Il candidato potrà concorrere solo per la categoria/specialità risultante dalla documentazione matricolare, sempre che permanga il possesso dei requisiti. Requisiti di partecipazione. Possono partecipare al concorso i concorrenti di cui al precedente articolo 1 che sono in possesso dei seguenti requisiti: a) cittadinanza italiana; b) godimento dei diritti civili e politici; c) diploma di istruzione secondaria di primo grado; d) non essere stati condannati per delitti non colposi, anche con sentenza di applicazione della pena su richiesta, a pena condizionalmente sospesa o con decreto penale di condanna, ovvero non essere in atto imputati in procedimenti penali per delitti non colposi; e) non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego in una pubblica amministrazione, licenziati dal lavoro alle dipendenze di pubbliche amministrazioni a seguito di procedimento disciplinare, ovvero prosciolti, d’autorità o d’ufficio, da precedente arruolamento nelle Forze armate o di polizia, a esclusione dei proscioglimenti per inidoneità psico-fisica e per superamento del limite massimo di licenza straordinaria di convalescenza; f) non essere stati sottoposti a misure di prevenzione; g) avere tenuto condotta incensurabile; h) non aver tenuto comportamenti nei confronti delle istituzioni democratiche che non diano sicuro affidamento di scrupolosa fedeltà alla Costituzione repubblicana e alle ragioni di sicurezza dello Stato; i) appartenere/essere appartenuto alle categorie/specialità indicate nell’allegato A al presente decreto; j) possedere un profilo psico-fisico previsto per l’impiego nelle CP, in qualità di volontari in servizio permanente nella categoria/specialità di appartenenza. Si prescinde dal citato requisito, nei limiti e alle condizioni di quanto previsto dall’articolo 955 del codice dell’ordinamento militare, per i concorrenti che hanno subito in servizio, per causa di servizio, ferite o lesioni che hanno provocato una permanente inidoneità psico-fisica quali volontari in ferma breve. k) statura non inferiore a m. 1,65, se concorrenti di sesso maschile, a m. 1,61, se concorrenti di sesso femminile, e non superiore a m. 1,95; l) esito negativo agli accertamenti diagnostici per l’abuso di alcool, per l’uso, anche saltuario od occasionale, di sostanze stupefacenti, nonché per l’utilizzo di sostanze psicotrope a scopo non terapeutico. Scadenza: 12 settembre 2011. Info sul sito: www.laretexlavorare.com

MINISTERO DELLA DIFESA: Concorsi per 84 ufficiali dell’Esercito Il MINISTERO DELLA DIFESA ha indetto i seguenti concorsi, per titoli ed esami: a) concorso per il reclutamento di 60 (sessanta) ufficiali in servizio permanente nel ruolo speciale delle Armi di fanteria, cavalleria, artiglieria, genio, trasmissioni dell’Esercito, con riserva di 9 (nove) posti a favore del coniuge e dei figli superstiti ovvero dei parenti in linea collaterale di secondo grado (se unici superstiti) del personale delle Forze armate (compresa l’Arma dei carabinieri) e delle Forze di polizia deceduto in servizio e per causa di servizio e con riserva di 45 (quarantacinque) posti a favore degli appartenenti al ruolo dei marescialli; b) concorso per il reclutamento di 12 (dodici) ufficiali in servizio permanente nel ruolo speciale dell’Arma dei trasporti e dei materiali dell’Esercito, con riserva di 2 (due) posti a favore del coniuge e dei figli superstiti ovvero dei parenti in linea collaterale di secondo grado (se unici superstiti) del personale delle Forze armate (compresa l’Arma dei carabinieri) e delle Forze di polizia deceduto in servizio e per causa di servizio e con riserva di 9 (nove) posti a favore degli appartenenti al ruolo dei marescialli; c) concorso per il reclutamento di 12 (dodici) ufficiali in servizio permanente nel ruolo speciale del Corpo di commissariato dell’Esercito, con riserva di 2 (due) posti a favore del coniuge e dei figli superstiti ovvero dei parenti in linea collaterale di secondo grado (se unici superstiti) del personale delle Forze armate (compresa l’Arma dei carabinieri) e delle Forze di polizia deceduto in servizio e per causa di servizio e con riserva di 9 (nove) posti a favore degli appartenenti al ruolo dei marescialli. Scadenza: 29 settembre 2011.Info sul sito: www.laretexlavorare.com

46 Posti a Concorso per Diplomati e Laureati c/o l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni L’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni ha indetto vari concorsi e selezioni, per titoli ed esami, per complessivi 46 posti. Nello specifico: – concorsi pubblici, per titoli ed esami, per totali 20 posti di funzionario di livello iniziale di area economica, giuridica, tecnica, sociologica e amministrativa; – bando per la selezione di 20 giovani laureati da assumere con contratto di specializzazione a tempo determinato; – bando per la selezione di quattro impiegati da assumere con contratto a termine, della durata di quattro anni, per lo svolgimento di mansioni operative; – bando per la selezione di un dirigente da assegnare all’ufficio di gabinetto – rapporti con i comitati regionali per le comunicazioni ; bando per la selezione di un dirigente con competenze in materia di contabilità da assegnare al servizio organizzazione bilancio e programmazione. Scadenza: 25 ottobre 2011. Info sul sito: www.laretexlavorare.com 

ISTITUZIONE SINFONICA ABRUZZESE: Selezione per Assunzioni a Termine L’Istituzione Sinfonica Abruzzese indice una selezione per eventuali assunzioni a termine connesse alle esigenze artistiche per i ruoli di seguito indicate: – Terzo Violino dei Primi con l’obbligo della fila e della spalla – Primo dei Violini Secondi con l’obbligo della fila – Primo Violoncello con l’obbligo del concertino e della fila – Concertino dei violoncelli con l’obbligo della fila – Primo Flauto con l’obbligo dell’ottavino – Prima Tromba – Timpani con l’obbligo delle percussioni. Requisiti per l’ammissione al Concorso. Possono partecipare alla selezione i candidati che: – abbiano compiuto il diciottesimo anno di età; – siano cittadini italiani o di uno dei Paesi dell’Unione Europea o cittadini non appartenenti all’Unione Europea ma regolarmente soggiornanti in Italia ed in possesso di permesso di lavoro o titolo equivalente in corso di validità; – siano in possesso del diploma nello strumento per il quale si concorre conseguito presso un Conservatorio di Stato, un Istituto Musicale pareggiato (qualora il titolo sia stato conseguito all’estero, esso è considerato valido ove sia stato dichiarato equipollente a un diploma di conservatorio, equiparato ai sensi della vigente normativa italiana oppure dichiarato abilitante all’esercizio della professione di professore d’orchestra); – siano fisicamente idonei ed esenti da difetti o imperfezioni che possano limitare il pieno ed incondizionato espletamento, in sede e fuori sede, delle mansioni previste dai Contratti Collettivi di Lavoro per i dipendenti dalle Fondazioni lirico-sinfoniche, nonché il relativo rendimento professionale; – non abbiano riportato condanne penali e non abbiano procedimenti penali in corso a proprio carico. Ultima Scadenza: 21 novembre 2011.Info sul sito: www.laretexlavorare.com

AUSL PESCARA: Bando di Concorso per Assistente sociale In esecuzione della delibera del Direttore Generale dell’Azienda USL di Pescara n. 1128 del 17 agosto 2011, e’ indetto, presso l’Azienda Unità Sanitaria Locale di Pescara, bando di concorso pubblico, per titoli ed esami, per l’assunzione a tempo indeterminato, di n. 1 C.P. Assistente Sociale, ai sensi del decreto del Presidente della Repubblica 220/2001 e del decreto legislativo 165/2001. Scadenza: 3 ottobre 2011. Info sul sito: www.laretexlavorare.com

AUSL PESCARA: Concorso per 4 Medici di Anestesia e Rianimazione In esecuzione della delibera del Direttore Generale dell’Azienda USL di Pescara n. 1124 del 17 agosto 2011, e’ indetto un pubblico concorso, per titoli ed esami, per la copertura di 4 posti vacanti nel profilo professionale di Dirigente Medico, disciplina di Anestesia e Rianimazione, dell’Area della Medicina Diagnostica e dei Servizi. Scadenza: 3 ottobre 2011. Info sul sito: www.laretexlavorare.com

COMUNE MONTESILVANO: Progetto Sociale Nonno Vigile anno scolastico 2011/2012 L’Amministrazione Comunale di Montesilvano, con deliberazione di C.C. n.119 del 21/12/07 e successiva n.88 del 01/10/08, ha istituito e regolamentato il servizio volontario “Nonno Vigile”, con compiti di vigilanza e sorveglianza davanti alle scuole, parchi e aree giochi della Città. I requisiti richiesti anche quest’anno sono i seguenti: età ricompresa tra 50 e 75 anni; essere residenti a Montesilvano; essere pensionati; avere il godimento dei diritti politici, non aver riportato condanne penali né avere procedimenti penali in corso; essere in possesso di idoneità psico-fisica specifica (in relazione ai compiti da svolgere). Scadenza: 12 settembre 2011-Info sul sito: www.laretexlavorare.com

AUSL DI TERAMO: Concorsi pubblici per Posti di varie qualifiche La AUSL DI TERAMO ha indetto concorsi pubblici, per titoli ed esami, per la copertura dei seguenti posti: a) 4 farmacisti dirigenti – disciplina di farmacia ospedaliera; b) 1 farmacista dirigente – disciplina di farmaceutica territoriale; c) 1 biologo dirigente – disciplina di patologia clinica. Scadenza: 26 settembre 2011.Info sul sito: www.laretexlavorare.com

CONFCOMMERCIO AQUILA: Al Via il Comitato Provinciale per l’Imprenditoria Giovanile La Confcommercio aquilana istituisce un Comitato provinciale per l’imprenditoria giovanile, che ha già avuto il placet della Camera di Commercio e che in autunno avvierà dei corsi gratuiti per “orientare” i giovani nel mondo dell’impresa. I corsi, che saranno tenuti da esperti di Manager Italia, consentiranno ai giovani di capire quali sono i pro e i contro di fare impresa. La fase più delicata di una nuova impresa è quella dello start up. Il Comitato, nelle intenzioni della Confcommercio, potrà contribuire a proporre nuove iniziative tese alla crescita e allo sviluppo economico territoriale dando spazio ai giovani, futura classe dirigente del territorio aquilano, come di tutto il Paese. Scadenza: non specificata.Info sul sito: www.laretexlavorare.com

Nuovi contributi per le Imprese del cratere Aquilano in Difficoltà Sulla Gazzetta Ufficiale n. 194 del 22 agosto 2011 è stata pubblicata l’Ordinanza n. 3959 del Presidente del Consiglio dei Ministri recante “Ulteriori interventi urgenti diretti a fronteggiare gli eventi sismici verificatisi nella regione Abruzzo il giorno 6 aprile 2009”. L’Ordinanza stabilisce che, al fine di favorire la ripresa delle attività produttive che hanno subito conseguenze economiche sfavorevoli per effetto del sisma nell’Aquilano, il Commissario delegato per la ricostruzione Gianni Chiodi è autorizzato a concedere un contributo, nel limite massimo complessivo di € 43.800.000,00, in favore delle imprese con sede nei comuni del cosiddetto “cratere”, elencati nei decreti del Commissario delegato n. 3 ed 11 rispettivamente del 16 aprile e 17 luglio 2009, da erogare con le modalità di cui alla decisione della Commissione europea del 16 ottobre 2009 C(2009)8042 (“Aiuti destinati ad ovviare ai danni arrecati dal terremoto del 6 aprile 2009) ed al netto di eventuali rimborsi assicurativi, indennizzi o contributi pubblici conseguiti per le medesime voci di danno. Scadenza: non specificata.Info sul sito: www.laretexlavorare.com