Facebook cancellerà le nostre foto?

Ultimo Aggiornamento: domenica, 29 Ottobre 2017 @ 21:03

Facebook potrebbe decidere di cancellare le foto degli utenti che non si adeguano alle sue richieste. Sembra una bufala invece è un fatto vero e in alcuni luoghi del mondo (non in Italia) è già realtà.

Le foto che hai sincronizzato privatamente dal tuo telefono su Facebook saranno eliminate a breve. All’inizio di quest’anno, le foto sono state spostate su Moments, una nuova applicazione di Facebook.”

Questo il testo della notifica che alcuni utenti Facebook stanno ricevendo in giro per il mondo. Nonostante non sia detto in maniera esplicita, il messaggio tra le righe è chiaro: per accedere alle foto sincronizzate dallo smartphone è necessario scaricare e installare l’applicazione Moments, in quanto le immagini saranno disponibili solo da lì.

Le foto oggetto della migrazione forzata da Facebook a Moments sono solo quelle sincronizzate in automatico dallo smartphone e chi non intende passare alla nuova applicazione, ha tempo fino al sette luglio per salvare le immagini prima che Facebook le elimini.

Eliminare un servizio dall’applicazione principale e renderlo disponibile solo tramite un’ ulteriore app dedicata, non è una strategia nuova per la multinazionale di Menlo Park, che già ai tempi del lancio di Facebook Messenger operò in maniera molto simile. Questo comunque non ha salvato Zuckerberg e soci da un vespaio di polemiche, tanto che anche il portavoce di Facebook in Italia, è intervenuto sull’argomento, dichiarando:

“Stiamo inviando una notifica agli utenti al di fuori dell’Unione Europea e del Canada che hanno utilizzato la funzione di sincronizzazione foto di Facebook per informarli che, a partire dal 7 luglio, non sarà più possibile accedere alle foto sincronizzate utilizzando questa funzionalità.

Tutti coloro che desiderano conservare le proprie foto sincronizzate, possono accedere all’app Facebook Moments e visualizzarle, scaricarle o cancellarle. Qualora gli utenti non volessero scaricare Moments, avranno la possibilità di scaricare direttamente sul computer le foto sincronizzate dal profilo Facebook tramite un file zip prima del 7 luglio. Abbiamo iniziato la graduale eliminazione della funzione di Facebook per la sincronizzazione delle foto lo scorso anno (una funzione opt-in che sincronizzava le foto scattate dal proprio smartphone in una sezione privata di Facebook visibile solo all’utente proprietario dell’account che poteva scegliere di visualizzare oppure postare le foto). Questa funzione è stata lanciata nel 2012 quando le persone hanno iniziato a scattare le foto con i propri smartphone, ma continuavano a postarle principalmente dal proprio computer”.

Come riportato nella nota ufficiale, la notifica della migrazione al momento non riguarda alcun paese europeo e non è chiaro se e quando lo stesso trattamento potrebbe essere riservato anche agli utenti europei .