Cura Abruzzo, dopo la segnalazione la Regione corregge il bando. Ammessi anche i professionisti delle casse private

Dopo la segnalazione fatta da Cityrumors, la Regione la diffuso una Faq per chiarire meglio i potenziali beneficiari dei contributo a fondo perduto del Cura Abruzzo.

 

Dalla lettura del bando, infatti, erano esclusivi i professionisti iscritti alle casse previdenziali di enti privati.

 

Tale stortura, che poi avrebbe impedito di accedere ai benefici, è stata chiarita e corretta nel corso del giorno.