- EVO -

Treni verso il mare: in estate 350mila viaggiatori in Abruzzo

- SIDEBAR 1 -
- EVO -
Ultimo Aggiornamento: venerdì, 8 Ottobre 2021 @ 21:04

Sono più di 350 mila i viaggiatori che durante la stagione estiva hanno scelto il treno per raggiungere le coste abruzzesi premiando l’impegno di Trenitalia (Gruppo FS Italiane) a sostegno del turismo di prossimità.

 

Un bilancio positivo per i treni estivi diretti verso le coste dell’Abruzzo: registrati finora incrementi del 14% delle presenze sui treni regionali diretti verso le località balneari della Costa Teramana. Tra le stazioni che hanno registrato incrementi maggiori si attestano Pineto e Scerne di Pineto con un + 20% rispetto allo scorso anno. Si consolida con una media del 12%, il dato relativo alle altre stazioni della tratta: Alba Adriatica, Tortoreto, Gulianova, Roseto e Silvi. In linea con le aspettative anche il dato relativo ai flussi di presenze sul Trabocchi Line.

- EVO -

 

Rispetto al 2020 si sono registrate incrementi fino al 29% per Casalbordino, +25% Ortona e + 18% Vasto-S.Salvo. Con S.Vito, Fossacesia e Porto di Vasto. Le stazioni. della Costa dei Trabocchi in media hanno fatto registrare un incremento pari al 13%. Si conferma il gradimento crescente della combinazione di treno+bici con circa 9.000 viaggiatori-bykers. La disponibilità del servizio ha messo a disposizione nei giorni feriali oltre 600 postazioni per le biciclette, grazie anche dall’entrata in servizio di due nuovi treni Pop – recentemente consegnati in Abruzzo – e dall’adeguamento della flotta dei treni Minuetto.

 

Tra le offerte commerciali di Trenitalia, la Promo Junior – gratuità riservata ai ragazzi fino a 15 anni, accompagnati da un adulto – è stata utilizzata da circa 11.000 viaggiatori che hanno scelto i treni regionali per spostarsi in Abruzzo.

- EVO -
-- ALTRE NEWS 0 --
-- ALTRE NEWS 1 --
- SIDEBAR 2 -

Latest articles

- SIDEBAR 3 -

Notizie Correlate