Test sierologici: parte la campagna nelle farmacie abruzzesi

Al via la campagna che prevede l’esecuzione di test sierologici nelle farmacie abruzzesi. L’iniziativa è frutto di un accordo sottoscritto da Regione, Federfarma e Assofarm. Il test è gratuito per studenti, personale scolastico e universitari.

 

Per tutti gli altri il costo è di 15,58 euro. Da domani sarà possibile eseguire la prenotazione.

 

 

Il test in questione, che verrà eseguito su base volontaria, è quello sierologico con ricerca anticorpi Igg e Igm. Avranno diritto all’esame gratuito il personale docente e non docente, gli alunni delle scuole dell’infanzia, primarie, medie e superiori, oltre ai loro familiari conviventi, e gli studenti universitari residenti in Abruzzo.

I soggetti dovranno dichiarare di appartenere a tali categorie con apposita autocertificazione. I risultati saranno inseriti direttamente dai farmacisti nella piattaforma Attra della Regione, nella quale confluiscono tutti i dati dell’andamento epidemiologico.

 

 

“C’è stata una grande adesione – afferma il presidente di Federfarma Pescara, Fabrizio Zenobii – non ho dato precisi, ma ritengo che abbia aderito il 60-70% delle farmacie. Si tratta di un’iniziativa positiva che consente di fare uno screening di massa e permette a quanti siano entrati in contatto con il virus di essere sottoposti a tampone molecolare. L’attività, quindi, consentirà anche alle Asl di fare tamponi in modo più mirato”.

 

 

“I farmacisti anche in questa occasione si sono messi a disposizione della collettività – aggiunge – si tratta di un’operazione che richiede una logistica ben precisa, oltre a disponibilità di tempo e di personale. E’ una campagna estremamente utile – conclude Zenobii – e invitiamo i cittadini a sottoporsi al test”.