-- HEADER MASTHEAD DESK 2 --
-- HEADER MASTHEAD MOB 1 --

Termoscanner nelle scuole: la giunta stanzia 1 milione. Gli altri provvedimenti

- SIDEBAR 1 -
Ultimo Aggiornamento: venerdì, 2 Aprile 2021 @ 23:46

Si è riunita oggi la giunta regionale, presieduta da Marco Marsilio. Diversi i provvedimenti adottati.

 

 Su proposta del Presidente è stata deliberata la presa d’atto alla decisione di esecuzione C(2020) nonché della nuova versione del Por Fesr Abruzzo 2014-2020 che prevede una nuova dotazione finanziaria per la promozione di un’economia a bassa emissione di carbonio per un importo complessivo di 1.560.740 euro.

Su proposta dell’Assessore al personale, Guido Liris, è stato conferito alla dott.ssa Alessia Valentina Parlatore l’incarico di dirigente del Servizio “Accreditamento e Accordi contrattuali” del Dipartimento Sanità. La Giunta, poi, ha designato i componenti (di parte datoriale) per lo svolgimento delle relazioni sindacali; in particolare, i delegati si occuperanno della formazione dei contratti integrativi del personale dell’area dirigenziale e della sottoscrizione del nuovo CCNL.

Su proposta dell’assessore all’Istruzione, Pietro Quaresimale, è stato deliberato un contributo – finalizzato a superare gli effetti negativi dell’emergenza pandemica – volto a finanziare i seguenti interventi: Scuola digitale-Tavolo Affido Garante del Fanciullo (50.000 euro); sostegno al Terzo settore (330.000 euro); Caregiver (500.000 euro); progetto pilota di mediazione familiare Asl di Teramo (35.000 euro); acquisto di termoscanner per le scuole abruzzesi (1.000.000 euro). Approvati, inoltre, i criteri per l’individuazione, tramite avviso pubblico, della migliore tra le manifestazioni di interesse alla costituzione di una nuova fondazione ITS per la filiera turismo.

La Giunta, poi, su proposta dell’assessore alle Politiche della Salute, Nicoletta Verì, ha individuato i laboratori regionali di riferimento idonei a eseguire il sequenziamento per la geno-tipizzazione del SARS-CoV-2, in grado di assolvere a tale compito con adeguati livelli di sicurezza: sono il “Laboratorio di Genetica Molecolare-test diagnosi Covid 19” attivo presso il CAST della “Università G. d’Annunzio” Chieti – Pescara e l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell’Abruzzo e del Molise “G. Caporale” Teramo, già informalmente individuati nel corso della riunione del 12 gennaio scorso dal Gruppo di Lavoro sul “Testing”.

Con la stessa delibera sono stati approvati i protocolli, allo scopo di disciplinare l’attività di sequenziamento del genoma per l’identificazione delle varianti, come disposto dalla Circolare della DGPRE del Ministero della Salute (n. 644 del 08/01/2021) che raccomanda al capitolo 2 il “Rafforzamento della sorveglianza di laboratorio”.

La Giunta, su proposta del vicepresidente Emanuele Imprudente, infine, ha fornito l’atto di indirizzo per concludere la vertenza con le Amministrazioni provinciali dell’Aquila, di Chieti e di Teramo attivo con il personale di polizia provinciale in avvalimento presso la Regione Abruzzo in servizio nel periodo tra il 4 novembre 2016 e il 31 dicembre 2019. Il costo dell’intervento è di 402mila euro.

-- ALTRE NEWS --
-- ALTRE NEWS 1 --
- SIDEBAR 2 -

Latest articles

- SIDEBAR 3 -

Notizie Correlate

-- AD 2 --