Sindacato, Mirco D’Ignazio nominato coordinatore Inca per Abruzzo e Molise

L’attuale segretario della Fiom Cgil di Teramo, Mirco D’Ignazio, è stato nominato coordinatore regionale Inca Abruzzo e Molise, la struttura di Patronato della Cgil che si occupa di assistenza e previdenza dei lavoratori e dei cittadini.

 

Una scelta voluta dalla Cgil regionale e condivisa dalle cinque Camere del lavoro provinciali con la volontà di “rafforzare la struttura di patronato e, più in generale, tutti i servizi della tutela individuale, con nuove e sperimentate competenze”.

 

“Per questo – affermano il segretario generale della Cgil Abruzzo Molise, Carmine Ranieri, e quello della Cgil di Teramo, Giovanni Timoteo – la decisione di affidare l’incarico a Mirco D’Ignazio che, pur avendo una giovane età, 35 anni, ha ricoperto più ruoli all’interno del mondo Cgil maturando diverse e positive esperienze nell’apparato tecnico e in quello politico distinguendosi in ogni incarico per efficienza, creatività e spirito d’innovazione”.

 

Fino ad oggi, D’Ignazio ha sempre operato presso la Camera del Lavoro di Teramo. Ha iniziato lavorando come operatore con il Caaf CGIL di Teramo nel 2004; successivamente, nel 2011, è passato all’apparato politico come funzionario della Filctem; nel 2013 è stato nominato direttore provinciale dell’Inca; nel 2016 è stato eletto segretario provinciale della Fiom e nel 2018 è stato eletto anche nella segreteria provinciale della Cgil di Teramo.

 

Con l’assunzione della nuova responsabilità regionale, Mirco D’Ignazio decade da questi ultimi due incarichi lasciando “qualche rammarico nella Cgil di Teramo pur mitigati dalla consapevolezza che porterà nel suo ruolo regionale quelle competenze, passioni ed esperienze che ha maturato in questo territorio e che certamente gli permetteranno di fare bene anche nel nuovo incarico”. “Tutti i compagni e le compagne della Cgil di Teramo e della Cgil Abruzzo Molise – concludono Ranieri e Timoteo – nel ringraziarlo per come ha saputo svolgere le diverse attività nelle quali si è cimentato in questi anni, gli formulano un grande augurio di buon lavoro”.

SOSTIENI CITYRUMORS
Svolgiamo il nostro lavoro con continuità e professionalità, tutti i giorni con notizie puntuali e gratuite.
Questo lavoro ha un costo, per questo abbiamo bisogno di te e del tuo aiuto.
Diventa un sostenitore attivo di cityrymors, anche con un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro.
CLICCA QUI e diventa un sostenitore di cityrumors
Grazie! La Redazione.