Sanità, il tavolo di monitoraggio certifica equilibrio dei conti 2019

Equilibrio dei conti 2019 della sanità abruzzese, raggiungimento pieno degli obiettivi del 2018 che non erano stati centrati dal precedente governo regionale e sblocco della premialità aggiuntiva per aver adempiuto a tutte le prescrizioni.

 

Lo ha certificato poco fa il Tavolo di monitoraggio, nel corso della riunione a cui hanno partecipato l’assessore alla Salute Nicoletta Verì e il direttore del Dipartimento sanità Claudio D’Amario.

L’organismo ministeriale ha riconosciuto la validità dei provvedimenti adottati con le ultime 2 delibere approvate dalla giunta nei giorni scorsi, con cui è stata individuata correttamente nei fondi dell’articolo 20 la forma di partecipazione al finanziamento del nuovo policlinico teatino.

“I tecnici del Mef – sottolinea l’assessore – hanno condiviso la nostra scelta di procedere alla realizzazione del progetto individuando forme alternative di finanziamento più sostenibili, senza andare a incidere su capitoli di bilancio destinati all’assistenza e al personale. Già questa settimana incontreremo i vertici della Asl per rivalutare complessivamente il piano di investimento e le modalità operative per la reingegnerizzazione del presidio ospedaliero di Chieti”.

La Verì rimarca anche il risultato ottenuto sugli obiettivi 2018.

“Sono stati apprezzati – continua – gli sforzi portati avanti in questi mesi per recuperare il tempo perduto su alcuni obiettivi che non erano stati raggiunti, tra cui la tessera sanitaria e l’implementazione del fascicolo elettronico. Questo ci consentirà di disporre di consistenti risorse aggiuntive per il nostro sistema sanitario regionale e garantire, così, un servizio sempre migliore ai nostri cittadini”.