Riqualificazione urbana, piani di recupero al via in 6 comuni abruzzesi

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 15 Giugno 2018 @ 20:47

Abruzzo. La Regione predisporrà i necessari atti amministrativi per il cofinanziamento dei primi 6 progetti di recupero delle aree urbane degradate presentati dai Comuni di Guardiagrele, Fossacesia, Celano, Valle Castellana, San Martino sulla Marrucina e Bellante, inseriti nella graduatoria del programma nazionale di riqualificazione – approvata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – previsto dal decreto dell’ottobre 2015.

 

L’argomento è stato al centro di un incontro, convocato dal presidente della giunta regionale Luciano D’Alfonso, che si è svolto nel pomeriggio nella sede di Pescara della Regione. L’ente assicurerà la copertura del 20 per cento dell’importo complessivo delle opere, ognuna delle quali non potrà prevedere un investimento superiore a 2 milioni di euro.

Nel novembre 2015 la Regione aveva firmato, con i Comuni che ne avevano fatto richiesta, le convenzioni propedeutiche al cofinanziamento.

Obiettivo dei progetti è il recupero delle aree degradate al fine di ridurre fenomeni di marginalizzazione e degrado sociale, oltre naturalmente al miglioramento della qualità urbana e alla riqualificazione del tessuto sociale e ambientale.