Reddito di cittadinanza. Marsilio: il rischio è che pesi sulle regioni

“Sono molto preoccupato, tra l’altro faccio parte di un partito politico che ha votato contro questo provvedimento che, anche per una certa improvvisazione, rischia possa avere effetti negativi sulle regioni”.

 

Lo ha riferito relativamente al reddito di cittadinanza il neopresidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, a margine dei lavori della Conferenza delle Regioni. “Il tema è che per fare propaganda e redistribuirlo – ha aggiunto – possa far pesare sulle Regioni un onere che poi sarà difficile ottemperare perché almeno a oggi non ci sono le risposte chiare su come potrà funzionare il meccanismo e su come i centri per l’impiego potranno fare fronte all’enormità della mole di lavoro che gli potrà essere richiesto”.

 

Sul suo debutto in Conferenza delle Regioni Marsilio ha affermato: “è un luogo importante per il confronto, penso che debba essere valorizzata la presenza della nostra regione perché è il luogo dove spesso si decidono partite importanti per i nostri cittadini e quindi è mia intenzione presidiare questo luogo con molta attenzione, sia personalmente che con i nostri assessori, e far sentire la presenza dell’Abruzzo nel rapporto con lo Stato”.