Nelle sale slot senza green pass e mascherine: controlli da Pescara all’Alto Sangro

- SIDEBAR 1 -
- EVO -
Ultimo Aggiornamento: domenica, 19 Settembre 2021 @ 11:40

Il NAS di Pescara ha eseguito numerosi controlli in palestre, sale da gioco e centri scommesse per la verifica del rispetto delle disposizione governative, in materia di misure per il contenimento della diffusione del contagio del Covid-19. In particolare, i controlli hanno riguardato l’obbligo del possesso del green pass da parte dei clienti ed il rispetto dei protocolli anticovid da parte di esercenti e gestori.

In tre sale slot e scommesse site in Pescara, Montesilvano e dell’alto Sangro, i Carabinieri del NAS hanno identificato 5 “giocatori” privi di certificazione verde, poiché mai conseguita, tutti sanzionati amministrativamente, unitamente ai gestori, quest’ultimi per omesso controllo. Un sesto “giocatore” è stato sanzionato poiché colto senza mascherina, sebbene intento al gioco con le slot videopoker.

In totale i NAS hanno ispezionato 18 palestre e 16 tra sale gioco e centri scommesse, siti tutto sul territorio abruzzese. Nella circostanza sono state documentate inadeguatezze nelle procedure anticovid adottate, tutte oggetto di segnalazione ad Enti ed Autorità Competenti.

In Abruzzo, le attività ispettive dei Carabinieri per la Tutela della Salute di questi giorni, avevano riguardato anche gli autobus di linea. Da Pescara a Chieti ed Avezzano erano stati controllati n. 25 autobus e n. 220 passeggeri, tutti regolarmente muniti di green pass e con mascherina indossata.

-- ALTRE NEWS 0 --
-- ALTRE NEWS 1 --
- SIDEBAR 2 -

Latest articles

- SIDEBAR 3 -

Notizie Correlate