-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Masterplan, recupero e valorizzazione dei borghi abruzzesi: firmate altre 19 convenzioni

PUBBLICATO IN:
Ultimo Aggiornamento: sabato, 23 Giugno 2018 @ 15:54

“Questi interventi costituiscono la parte del Masterplan che si prefigge di sostenere il valore storico, culturale e anche turistico dei nostri borghi delle zone interne”.

 

Così Mario Mazzocca, sottosegretario alla presidenza della Giunta regionale d’Abruzzo, a margine della sottoscrizione, avvenuta a Pescara, degli atti di concessione riguardanti 19 interventi, in altrettanti comuni abruzzesi, finanziati con i fondi del Masterplan relativi alla linea d’azione per il recupero e la valorizzazione turistica dei borghi antichi.

 

 

Ogni progetto riceverà 140mila euro, per un investimento complessivo di 1 milione 960 mila euro. “In precedenza abbiamo sottoscritto 11 interventi dello stesso tipo e adesso saliamo a 30 – ha rimarcato Mazzocca – Saranno finanziati interventi di riqualificazione urbana e questa è una cosa che, anche ai tempi in cui ero amministratore comunale, si chiedeva da tempo. Siamo riusciti a farlo di concerto con i sindaci e gli amministratori locali, che hanno evidenziato il valore aggiunto che questi borghi hanno, anche in termini di integrazione dell’offerta turistica abruzzese”.

 

 

 

Nello specifico, i lavori riguarderanno, in provincia di L’Aquila: i comuni di Aielli (riqualificazione centro storico – 2 lotto), Anversa degli Abruzzi (adeguamento edificio polifunzionale), Calascio (riqualificazione del percorso pedonale all’interno del centro storico di Rocca Calascio), Cerchio (recupero zona degradata in località Dietro ai Fossi) e Villalago (riqualificazione centro storico).

 

In provincia di Chieti i comuni coinvolti sono Canosa Sannita (riqualificazione urbana del centro storico), Castelguidone (sistemazione e rivitalizzazione centro storico), Celenza sul Trigno (riqualificazione via del Palazzo e corso Umberto I), Fraine (riqualificazione urbana e valorizzazione borgo), Fresagrandinaria (valorizzazione e sviluppo turistico del borgo), Palena (sistemazione aree pertinenziali del castello Ducale), Pennadomo (riqualificazione paesaggistica e ambientale di aree urbane e del centro storico), Pizzoferrato (Valorizzazione e sviluppo turistico strategico integrato e sostenibile nel borgo), Rocca San Giovanni (riqualificazione e arredo urbano del centro storico), San Giovanni Lipioni (recupero del centro storico), Schiavi d’Abruzzo (sistemazione e rivitalizzazione centro storico), Torrebruna (riqualificazione del centro storico) e Torricella Peligna (riqualificazione e riconnessione spazi pubblici e contestuale realizzazione di piazza).

Pianella (valorizzazione di piazze e strade del capoluogo) è l’unico comune coinvolto della provincia di Pescara.

Gli 11 comuni che, in precedenza, avevano beneficiato dei finanziamenti sono Cappadocia, Sante Marie, Scanno, Tagliacozzo, Scurcola Marsicana; Arielli, Rosello, Montebello sul Sangro e Tollo; Caramanico Terme; Silvi.

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,932FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate