-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Masterplan Abruzzo: firmate le convenzioni per altri 7 interventi

Ultimo Aggiornamento: lunedì, 26 Marzo 2018 @ 19:12

Sette interventi, quattro infrastrutturali e tre per il turismo, nell’ambito del Masterplan Abruzzo: firmate stamani dal presidente di Regione, Luciano D’Alfonso, e dai soggetti attuatori interessati le relative convenzioni.

 

Tra gli interventi c’è anche la riqualificazione della viabilità nell’area montana di Rigopiano, in cui sorgeva l’omonimo hotel travolto e distrutto da una valanga il 18 gennaio 2017 provocando la morte di 29 persone e dove passerà il Giro d’Italia 2018.

 

 

L’intervento in questione, in una zona a cavallo tra tre province, quelle di Pescara, L’Aquila e Teramo, riguarda la pedemontana Campo Imperatore-Rigopiano-Castelli sull’area territoriale dei Comuni di Penne, Farindola, Montebello di Bertona, Castelli e Castel del Monte. Il soggetto attuatore è la Provincia di Pescara.

L’importo dei lavori, la cui conclusione è prevista a marzo 2020, è di sei milioni di euro.

Prevista poi la riqualificazione e ristrutturazione dell’arteria stradale a servizio del comprensorio produttivo di Alanno scalo; anche in questo caso il soggetto attuatore è la Provincia di Pescara. Lavori per un milione e 600mila euro; termine lavori previsto a marzo 2020.

 

Un altro intervento è finalizzato alla sistemazione e recupero funzionale della Sr 539, della Sp 58 e della Sp 60 per il raggiungimento del giacimento turistico-religioso del Volto Santo di Manoppello, per consentire il trasferimento delle competenze stradali ad un nuovo gestore. Il soggetto attuatore è sempre la Provincia di Pescara. Importo nove milioni di euro; termine lavori previsto a dicembre 2019).

 

 

Si lavorerà, poi, per il superamento delle criticità della rete viaria e ciclopedonale della Val Pescara sull’area territoriale dei Comuni di Pianella, Cepagatti e Rosciano. Anche in questo caso il soggetto attuatore è la Provincia di Pescara. Importo 500mila euro, termine lavori previsto a giugno 2019).

 

 

Uno dei tre interventi per il turismo, invece, riguarda la realizzazione del parco didattico del Lavino sull’area territoriale dei Comuni di Abbateggio, Scafa, Lettomanoppello e Roccamorice. Il soggetto attuatore è la Provincia di Pescara. L’importo dei lavori, il cui termine è previsto a dicembre 2019, è pari a 3,5 milioni di euro.

 

 

Il secondo intervento è relativo alla valorizzazione e sviluppo del turistico strategico integrato e sostenibile con il recupero di borghi di aree interne e il rilancio delle microimprese. L’importo complessivo disponibile è pari a 14,8 milioni di euro.

I soggetti attuatori sono i Comuni di Francavilla al mare, Pianella (140mila euro) e Controguerra (140mila euro). Il termine per assumere le obbligazioni giuridicamente vincolanti è fissato al 31 dicembre prossimo. L’ultimo intervento è quello per la riqualificazione di Palazzo De Petris Fraggianni a Castiglione a Casauria. Importo complessivo un milione di euro, il soggetto attuatore è il Comune.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate