-- HEADER MASTHEAD DESK 2 --
-- HEADER MASTHEAD MOB 1 --

Giunta regionale: prezzario edilizia, cinghiali, Covid. I provvedimenti odierni

- SIDEBAR 1 -
Ultimo Aggiornamento: mercoledì, 3 Febbraio 2021 @ 22:53

Si è svolta questa sera, a Palazzo Silone, a L’Aquila, una seduta della giunta regionale presieduta dal presidente Marco Marsilio.

 

Questi  i provvedimenti adottati. Su proposta del presidente Marco Marsilio la giunta ha dato il benestare all’aggiornamento 2021 dei prezzari regionali per le Opere Edili ed ha approvato il nuovo “Disciplinare per l’attuazione del Regolamento in materia di protezione di dati personali (Reg. UE 2016/679).

 

E’ stata poi adottata una piattaforma informatica con l’approvazione del “Manuale Operativo per la segnalazione di illeciti whistleblowing”, un sistema di segnalazione delle condotte illecite riscontrate nell’ambito del rapporto di lavoro.

Su proposta del Presidente e dell’assessore Emanuele Imprudente approvata una nuova procedura operativa per la gestione degli incidenti causati alla circolazione stradale dalla fauna selvatica e dagli ungulati dopo il 1 luglio 2019. L’obiettivo è quello di agevolare il soggetto danneggiato nella presentazione della denuncia, anche attraverso la predisposizione di piattaforme telematiche e modulistica precompilata e ripartire le attività e i compiti delle strutture regionali coinvolte, attribuendo al dipartimento Agricoltura la cura del contenzioso stragiudiziale e all’Avvocatura regionale la cura del contenzioso giudiziale.

Su proposta dell’assessore Nicoletta Verì, attivata una convenzione fra l’Agenzia AIFA e il dipartimento Sanità per lo svolgimento di attività strategiche e di supporto finalizzato allo sviluppo, al miglioramento ed al potenziamento del Servizio sanitario regionale. Attivata anche una convenzione con l’Agenzia Agenas per implementare nuove attività per la razionalizzazione del servizio sanitario regionale, con particolare riguardo al miglioramento dei flussi informativi e l’assistenza dei pazienti sul territorio .

Costituito un comitato regionale Covid in  attuazione  a  quanto  previsto  dai protocolli sottoscritti da Governo, sindacati e imprese per il  contrasto  e  il contenimento della diffusione del virus SARS –CoV-2 negli ambienti di lavoro. L’obiettivo è il confronto  preventivo  con  le  rappresentanze  sindacali  presenti  nei  luoghi di lavoro affinché  ogni  misura  adottata  possa  essere  condivisa  e  resa  più  efficace  dal  contributo  di  esperienza delle persone che vi lavorano. Rinnovato l’accreditamento istituzionale alla Casa di Cura Privata San Francesco, di Vasto, della Fondazione Padre Alberto Mileno Onlus.

Su proposta dell’assessore Guido Quintino Liris conferito “ad interim” l’incarico di dirigente del Servizio “Sanità Veterinaria e Sicurezza degli Alimenti” del Dipartimento Sanità a Giuseppe Bucciarelli.

Su proposta dell’assessore Nicola Campitelli, approvata nuova Pianificazione e Programmazione delle attività ispettive ordinarie relativa agli stabilimenti a rischio di incidenti rilevanti (cosiddetti R.I.R.) con sostanze pericolose presenti sul territorio regionale. Tale Programmazione si riferisce al prossimo quinquennio 2021-2025, E’ stata elaborata da ARTA Abruzzo secondo un criterio che suddivide gli stabilimenti RIR in classi differenti di priorità, a ciascuna della quali è associata una frequenza di ispezione  minima sulla base di indici di riferimento previsti dalla legge.  Approvate nuove disposizioni regionali per la semplificazione dei procedimenti di riesame delle cosiddette Autorizzazioni integrate Ambientali (A.I.A.) per l’allevamento intensivo di pollame o di suini.

Su proposta dell’assessore Pietro Quaresimale approvato lo scorrimento della graduatoria e l’ emanazione di un avviso pubblico a sostegno di attività del Terzo settore, da parte delle organizzazioni di volontariato, delle associazioni di Promozione sociale e delle Fondazioni per l’utilizzo di risorse pari a oltre due milioni di euro.

 

A giugno 2020 è stato infatti sottoscritto l’accordo di programma 2020 tra il Ministero del Lavoro e delle politiche sociali – direzione generale del Terzo settore e la Regione Abruzzo per la realizzazione di un programma di interventi per sostenere a livello locale queste attività per un importo pari a  € 841.788,00 e per una durata di ventiquattro mesi. Poi, alle Regioni sono state attribuite risorse aggiuntive e all’Abruzzo è stato assegnato oltre un milione e 200mila euro con estensione dei beneficiari anche alle Fondazioni del Terzo Settore.

Su proposta dell’assessore Emanuele Imprudente, per ridurre i danni che i cinghiali producono alle colture agricole, dopo aver ottenuto da ISPRA il relativo parere favorevole, è stato esteso fino al 31 ottobre 2021 il controllo della specie secondo le modalità già attuate nel triennio precedente.

-- ALTRE NEWS --
-- ALTRE NEWS 1 --
- SIDEBAR 2 -

Latest articles

- SIDEBAR 3 -

Notizie Correlate

-- AD 1 --