Giunta regionale, le decisioni adottate nella seduta odierna

- SIDEBAR 1 -
Ultimo Aggiornamento: lunedì, 23 Novembre 2020 @ 21:53

La Giunta regionale, riunita, questo pomeriggio, in seduta ordinaria, su proposta del presidente Marco Marsilio, ha dato il via libera allo schema di convenzione tra l’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA), la Regione Abruzzo e l’Università degli Studi “G. d’Annunzio” di Chieti-Pescara -Dipartimento di Ingegneria e Geologia (INGEO) al fine di completare la Cartografia geologica abruzzese.

 

Per tale elaborazione, l’ISPRA ha assegnato alla Regione Abruzzo un contributo pari a euro 414mila 600 euro. Nell’ambito del Piano Stralcio di Difesa dalle Alluvioni, la Giunta regionale, sempre su proposta del Presidente Marsilio, ha proceduto all’aggiornamento delle Carte della pericolosità idraulica riferite al tratto terminale del fiume Pescara. La proposta prende atto della necessità di dare immediato avvio alle procedure di variante delle perimetrazioni delle aree di pericolosità idraulica del Piano Stralcio “Difesa dalle Alluvioni” del tratto terminale del fiume Pescara, dalla diga di Alanno alla foce, sulla base della documentazione istruttoria già trasmessa dal Servizio Difesa del Suolo all’Autorità di Distretto dell’Appennino Centrale.

- EVO -

 

Sempre su iniziativa del Presidente, la Giunta ha deliberato l’adozione di interventi urgenti per la realizzazione di opere di prevenzione e difesa da fenomeni di dissesto idrogeologico nel territorio della Regione Abruzzo per una cifra complessiva pari a 680mila euro. Nello specifico, sono stati assegnati finanziamenti ai Comuni di Pescara (350mila euro), Vasto (270mila) e Pratola Peligna (60mila). Su proposta del vice presidente, Emanuele Imprudente, ha deliberato l’approvazione dello schema di decreto per la designazione di sette Zone Speciali di Conservazione sul territorio della Regione Abruzzo in attuazione di una Direttiva europea, relativa alla conservazione degli habitat naturali e seminaturali e della flora e della fauna selvatiche. Con il provvedimento, inoltre, si dà mandato all’Avvocatura regionale di adottare iniziative utili a contrastare in sede giurisdizionale e presso gli organi dell’UE, le determinazioni assunte dal Ministero dell’Ambiente, in caso di eventuali osservazioni sul provvedimento regionale.

- EVO -

Su proposta dell’assessore Daniele D’Amario, la Giunta ha approvato lo schema di convenzione tra la Regione Abruzzo, l’Università degli Studi di Teramo e l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale “G. Caporale” di Teramo per la gestione informatizzata delle Biblioteche aderenti al Servizio bibliotecario nazionale.

A seguito della riorganizzazione delle Province e del passaggio delle competenze delle Biblioteche ex provinciali alle Regioni, la Regione Abruzzo ha avviato una specifica progettualità che ha portato alla costituzione di un unico Polo del Servizio Bibliotecario Nazionale della Regione Abruzzo, realizzando, in tal modo un sistema uniforme per tutte le biblioteche regionali, in grado di erogare servizi di qualità.

Disco verde anche all’Accordo di Programma fra MiBACT-Direzione generale dello spettacolo e Regione Abruzzo del 25 settembre scorso, su proposta dallo stesso D’Amario, per i progetti di attività culturali di spettacolo dal vivo nei territori interessati dagli eventi sismici verificatisi dal 24 agosto 2016. Con tale provvedimento è stato approvato l’atto di indirizzo riguardante i criteri attuativi e le modalità di accesso ai benefici considerando che alla Regione Abruzzo, per l’anno finanziario 2020, è stata attribuita la somma di 290mila euro. Su iniziativa dell’assessore Pietro Quaresimale, la Giunta regionale, dopo aver provveduto, per l’anno 2020, a rifinanziare le spese per la valorizzazione delle società operaie di Mutuo Soccorso per la quale ha stanziato la somma di euro 15mila, ha stabilito i criteri per procedere all’assegnazione delle risorse disponibili tra le Società operaie di Mutuo Soccorso richiedenti, attraverso un piano di riparto per il 2020.

 

- EVO -

Su proposta dello stesso assessore Quaresimale, la Giunta ha approvato l’avviso per la manifestazione di interesse rivolta a Unioni di Comuni e ad ex Comunità Montane ai fini dell’attuazione del Protocollo d’Intesa per lo sviluppo di attività di interesse comune relative all’ottimizzazione del governo locale attraverso il Progetto ITALIE.

 

Su iniziativa dell’assessore alla Salute, Nicoletta Verì, nell’ambito di progetti per la realizzazione degli obiettivi di carattere prioritario e di rilievo nazionale ed alla luce dell’Accordo del 2019 della Conferenza Stato-Regioni, rispetto al quale alla Regione Abruzzo è stata assegnata la somma di euro 26milioni 379mila 827euro, sono state approvate cinque linee progettuali rispondenti alle esigenze di investire nel campo della “cronicità” e della “non-autosufficienza”, delle “tecnologie in sanità” della “discriminazione in ambito sanitario”, oltre alle tematiche vincolate relative al Piano Nazionale Prevenzione  ed alle “cure palliative e “terapia del dolore”.

 

-- ALTRE NEWS 0 --
-- ALTRE NEWS 1 --
- SIDEBAR 2 -

Latest articles

- SIDEBAR 3 -

Notizie Correlate