Giunta regionale: i provvedimenti di oggi

Ultimo Aggiornamento: lunedì, 14 Giugno 2021 @ 21:49

Si è tenuta oggi a L’Aquila, in seduta ordinaria, la giunta regionale presieduta da Marco Marsilio.

 

I provvedimenti. Su proposta dello stesso Presidente è stato autorizzato il servizio regionale ad emanare il provvedimento con cui si approva la costruzione e l’esercizio di una cabinovia a dieci posti ad agganciamento automatico nel Comune di Rivisondoli (AQ), in sostituzione della seggiovia quadriposto ad ammorsamento fisso RM40 “Fontanile Vallone”, da parte della società  SIFATT.

In vista della scadenza del contratto di servizio per il trasporto pubblico ferroviario regionale tra Regione Abruzzo e Trenitalia, invece, sono stati approvati gli indirizzi operativi per la proposta di contratto.  In particolare,  si prevede come preferenziale la modalità dell’affidamento diretto, previa verifica, della convenienza tecnico/economica.

Approvate nuove procedure per l’attuazione degli interventi ex POR FESR e FSE 2014-2020 e per la definizione del Piano operativo complementare 2014-2020.

Approvato lo schema di convenzione tra Regioni e INPS, sulla rendicontazione delle spese anticipate dallo Stato, connesse alla CIG in deroga attivata a seguito dell’emergenza Covid a valere sul POR FSE (2014 –2020).

Approvata, su proposta dell’assessore Guido Quintino Liris una riserva di alloggi di edilizia residenziale pubblica per situazioni di emergenza, nel Comune di Fara Filiorum Petri.

Approvati investimenti attraverso la strategia d’intervento – POR FSE Abruzzo 2014-2020 per un totale di risorse pari a oltre dodici milioni di euro. La strategia d’intervento del POR FSE 2014-2020 tiene conto delle indicazioni della Commissione Europea finalizzata a contrastare   gli   effetti   della   crisi   economica   attraverso   interventi   a   sostegno dell’occupazione, produttività e coesione sociale.

La strategia del FSE si attua attraverso i seguenti assi tematici: programma di sovvenzioni una tantum per lavoratori    autonomi/titolari    di  partita IVA/lavoratori autonomi/imprenditori individuali, Euro 9.644.430;  azioni di informazione e animazione, 200.000; dispositivi per didattica a distanza, Euro 1.000.000; attuazione e mantenimento del sistema regionale integrato di certificazione competenze riconoscimento crediti formativi da   apprendimenti  formali,  non formali ed informali, Euro  240.000; governance e informatizzazione  dei processi formativi Euro 75.000; voucher per  la  formazione  universitaria  e alta formazione, Euro 939.464,50.

Su proposta dell’assessore Pietro Quaresimale approvato il sostegno alle attività di organizzazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale e fondazioni del Terzo settore che risultino iscritte a uno dei registri attualmente previsti dalle normative di settore, con un finanziamento di oltre 600mila euro.

Su proposta dell’assessore Emanuele Imprudente è stato prorogato al 30 settembre 2021, il termine fissato inizialmente al 31 maggio 2021, per la stipula delle polizze fideiussorie, da parte di beneficiari del PSR (Piano di sviluppo rurale), con enti garanti, accreditati da AGEA, pena la decadenza dai benefici e la revoca del sostegno concesso. La giunta aveva costituito un Fondo di garanzia presso l’Organismo pagatore AGEA di € 1.000.000, a copertura degli anticipi 2020 presentate sul portale SIAN il cui ammontare complessivo era stato quantificato in circa € 10.000.000 per circa 100 beneficiari.

Su proposta dell’assessore Pietro Quaresimale approvato lo schema di accordo di programma tra il ministero dello Sviluppo Economico, soggetto predisponente e la Regione Abruzzo, per un programma di investimento industriale da realizzare nel comune di Mozzagrogna (CH). Le risorse necessarie sono pari a oltre 500mila euro.

Autorizzata la candidatura della Regione Abruzzo come soggetto ospitante per l’attivazione di n. 7 tirocini di inclusione sociale (Tirocinio inclusivo Abruzzo T.in.A.) in risposta all’ Avviso promosso dall’Agenzia per il Lavoro Quanta S.p.A, Fondo per la lotta alla povertà e all’esclusione.

Su proposta dell’assessore Nicoletta Verì, approvata la ripartizione, tra le quattro Asl abruzzesi, dei finanziamenti per retribuire il personale medico, infermieristico e per gli assistenti sanitari, per le  prestazioni  aggiuntive rese  per la campagna vaccinale.

Il finanziamento di 2.189.803 euro è stato così ripartito:  Avezzano-Sulmona-L’Aquila, 498.112,47, Lanciano-Vasto-Chieti, 641.300,47,  Pescara 536.163,06, Teramo 514.227,00.

Approvate le linee Linee-guida per la vaccinazione anti COVID nei luoghi di lavoro delle aziende pubbliche e private della Regione Abruzzo.