Fase due: dopo 3 mesi di stop riaperte le piscine in Abruzzo

Da oggi piscine aperte in Abruzzo, come previsto dal DPCM: non tutti gli impianti della nostra regione (una trentina) sono però tornati operativi. Per alcuni, bisognerà attendere i primi di giugno.

 

A fare il punto della situazione anche economica delle società che gestiscono le piscine, è il presidente regionale Fin Cristiano Carpente. “Quello di oggi – spiega – è un giorno importante perché finalmente abbiamo potuto ricominciare a riaprire alcuni impianti, grazie anche alle linee guida stabilite dalla Fin. Altri riapriranno nei prossimi giorni e dunque speriamo di poter, per i primi giorni di giugno, iniziare a viaggiare a pieno ritmo.

 

Voglio ringraziare pubblicamente i gestori delle piscine che riaprono dopo aver sostenuto e sopportato grandissimi sacrifici e dall’altra parte anche l’assessore regionale allo Sport Liris con cui da tempo abbiamo avviato una interlocuzione positiva e costruttiva. Lo stanziamento di 3 milioni di euro a fondo perduto per lo sport abruzzese è un primo passo importante”.