Elezioni regionali, ineleggibilità dei sindaci: Anci chiede di modificare la legge

Il Direttivo di ANCI Abruzzo ha approvato all’unanimità un ordine del giorno da inviare alla Presidenza del Consiglio regionale ed ai Consiglieri regionali con la richiesta di modificare la L.R. 51/2004 che impedisce ai Sindaci con popolazione superiore ai 5.000 abitanti di essere candidati per il rinnovo del Consiglio regionale in assenza delle preventive dimissioni da Sindaco.

 

La richiesta fa seguito all’analogo intervento del Presidente nazionale ANCI Antonio Decaro che in data 29 novembre 2017 chiedeva al Parlamento di cancellare le cause di ineleggibilità per i Sindaci italiani.

 

ANCI Abruzzo nel rilevare che la norma della Regione Abruzzo è ancor più penalizzante per i Sindaci abruzzesi, fa appello a tutti i Consiglieri regionali affinché la risoluzione ANCI venga portata all’attenzione del Consiglio regionale.

SOSTIENI CITYRUMORS
Svolgiamo il nostro lavoro con continuità e professionalità, tutti i giorni con notizie puntuali e gratuite.
Questo lavoro ha un costo, per questo abbiamo bisogno di te e del tuo aiuto.
Diventa un sostenitore attivo di cityrymors, anche con un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro.
CLICCA QUI e diventa un sostenitore di cityrumors
Grazie! La Redazione.