6.5 C
Abruzzo
giovedì, Agosto 11, 2022
HomeRegione AbruzzoAbruzzoDoppio appuntamento di Matteo Renzi in Abruzzo

Doppio appuntamento di Matteo Renzi in Abruzzo

Ultimo Aggiornamento: lunedì, 27 Giugno 2022 @ 15:00

Doppia tappa abruzzese per il leader di Italia Viva Matteo Renzi domani 28 giugno.

 

Alle 17:30 l’ex premier presenterà al Teatro comunale Maria Caniglia a Sulmona il suo ultimo libro “Il Mostro”. Evento pubblico aperto a tutti.

Alle 20.30 sarà in Val di Sangro, ad Atessa, presso il Centro Eventi Agorà in Via Pescara, dove il Senatore Matteo Renzi incontrerà amministratori loclai, imprenditori e cittadini all’evento : “Che cosa accade dopo? Nel mondo che cambia tra pandemia e guerra. Quali prospettive per il Paese.” L’incontro riguarderà la prospettiva economica del Paese ed, in particolare per l’Abruzzo, verrà affrontato il tema dell’automotive alla luce dei cambiamenti in corso. A questo secondo evento, per motivi di sicurezza e di spazi, parteciperanno solo coloro che si sono prenotati.

Il Presidente Renzi incontrerà la stampa, poco prima dell’evento, all’ingresso del Teatro “Caniglia” a Sulmona. Gli organi di informazione sono pregati di partecipare.

A darne notizia il Deputato abruzzese Camillo D’Alessandro in una conferenza stampa svoltasi questa mattina a Pescara in occasione dell’analisi del voto.

” Volendo esprimere un giudizio complessivo – ha dichiarato D’Alessandro – che tenga conto anche del primo turno e di quanto accaduto a L’Aquila, mi pare chiaro che l’asse PD-5Stelle non esiste, ancor di più alla luce degli ultimi eventi nazionali. Le elezioni si vincono al centro. Noi siamo stati leali con il PD, ma ora è chiaro a tutti che va alleato il civismo e la parte moderata e riformista che prevale nella nostra Regione.”

Nel merito dei risultati di IV D’Alessandro ha sottolineato l’affermazione del coordinatore provinciale Paolo Romano a L’Aquila il più votato della coalizione, e della coordinatrice provinciale Marika Bolognese a san Salvo.

Particolarmente soddisfatto per la vittoria del popolo civico ad Ortona, con la riconferma di Leo Castiglione, fortemente sostenuto dal deputato abruzzese.

” Abbiamo sostenuto ad Ortona il polo civico per il lavoro fatto- ha affermato D’Alessandro- abbiamo contrastato un’operazione del peggiore trasformismo che pretendeva di mettere insieme una parte della sinistra apparentata con Lega e Fratelli d’Italia. Purtroppo questa operazione è stata avvalorata anche da alcuni autorevolissimi esponenti regionali del centrosinistra, non certo del PD, ed ora è assolutamente necessario un chiarimento. Non costruisci l’alternativa a Marsilio se ti metti insieme al suo partito pur di vincere.”

 

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'