Digitalizzazione dei comuni abruzzesi: Open Fiber risponde al Senatore D’Alfonso

Roma. Stanno arrivando in questi giorni i primi riscontri di Open Fiber S.p.A., player infrastrutturale per la realizzazione di rete a banda larga interamente in fibra ottica in tutte le Regioni italiane, a seguito dell’attività di richiesta di verifica dello stato di avanzamento dei lavori da parte del Senatore Dem Luciano D’Alfonso.

I primi comuni a ricevere risposta da OpenFiber, presieduta dal Prof. Franco Bassanini, sono stati Carpineto Sinello, Atessa, Dogliola e Tufillo, tutti nella provincia di Chieti. Altri riscontri stanno arrivando in questi giorni, grazie all’intenso lavoro ricognitivo in favore della digitalizzazione dei comuni voluto dal Senatore D’Alfonso che ha coinvolto, fino ad ora, 55 comunità territoriali sparse in tutto il territorio regionale abruzzese.

“I nostri comuni hanno reagito a questa ‘rottura di civiltà’, determinata dall’emergenza COVID-19, con il massimo impegno e determinazione” – dichiara il Senatore Luciano D’Alfonso – “un’intervento di questo genere era ed è dovuto, se vogliamo evitare che ulteriori elementi di segregazione spaziale delle comunità locali della nostra Regione si aggiungano per la mancanza di una fondamentale infrastruttura come quella della Banda Ultra Larga in fibra ottica”.