D’Alfonso: “Diamoci una mano tutti insieme per fare in modo che la stagione del PNRR non si riduca a poco per l’Abruzzo”

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 30 Luglio 2021 @ 21:38

Si è tenuta questa mattina a Pescara la conferenza stampa del Presidente della Commissione Finanze e Tesoro del Senato, Luciano D’Alfonso, per richiamare l’attenzione dei decisori politici abruzzesi sull’importante tema delle priorità infrastrutturali necessarie per il nostro territorio regionale.

 

“Ci sono 3 miliardi di euro in prima battuta – dichiara il Senatore Dem D’Alfonso – dalle assegnazioni dal piano e 300/400 milioni di euro di riferimento rispetto alle economie di gara e alle opere che non partiranno a livello nazionale. Noi dobbiamo sapere che l’Abruzzo ha delle indiscutibili priorità che riguardano: il potenziamento per l’approvvigionamento idrico nelle Città e nei Paesi della collina; la viabilità su gomma, come il quarto lotto della Teramo Mare, L’Aquila-Amatrice-Salaria, L’Istonia che deve passare ad ANAS, la variante Vasto-San Salvo e l’Asse di penetrazione al Gran Sasso pescarese attraverso la Loreto-Penne; il cablaggio per le scuole e le università per la continuità educativa e formativa, e quello delle strutture sanitarie per la telemedicina”.

 

“Questa straordinaria stagione – continua D’Alfonso – consentirà di mettere in procedura risorse economiche mai avute prima. 3 miliardi di euro sono il doppio delle risorse riguardanti il piano del Masterplan Abruzzo. Ma bisogna fare in fretta! “Una lettera innocente del Presidente della Regione Abruzzo – conclude il Senatore D’Alfonso – inviata ai Capi Dipartimento della Regione e agli Assessori per selezionare progetti prioritari, non è sufficiente per rastrellare le necessità del nostro Territorio. Io voglio dare una mano, e non iscrivermi tra i numerosi che descrivono questa lettera come uno svelamento di una non conoscenza delle questioni abruzzesi”.