Consiglio regionale: ulteriore taglio di spese per 800mila euro

L’Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale dell’Abruzzo, riunito oggi all’Aquila, ha deliberato un risparmio di 800mila euro sulla gestione dell’anno in corso.

 

Risultato ottenuto nonostante 1 milione e 800mila euro siano stati investiti per il completamento dei lavori della sede del Consiglio e la spesa eccezionale destinata alle misure di sicurezza di contrasto alla diffusione del Covid-19. Rispetto alla scorsa gestione, inoltre, si sono sommate le indennità per il funzionamento degli uffici del Garante dell’infanzia e del Garante dei detenuti.

 

“Questo risultato così importante – dichiara il Presidente Lorenzo Sospiri – dimostra come il Consiglio regionale abbia operato con oculatezza, attenzione e senso di responsabilità nella gestione delle sempre più carenti disponibilità economiche. In tal senso, continueremo su questa strada al fine di permettere alla massima Istituzione regionale di essere preciso riferimento nelle politiche di amministrazione del denaro dei contribuenti abruzzesi”.