Bando periferie: in Abruzzo fondi per 17 comuni

Abruzzo. “Una boccata d’ossigeno concreta e tangibile per 17 comuni abruzzesi con l’erogazione di una partita finanziaria complessiva di circa 25milioni di euro di cui 4milioni 300mila euro di contributo regionale.

 

È quella approvata oggi dalla giunta regionale, che ha reperito lo stanziamento permettendo lo scivolamento della graduatoria del Bando per le Periferie, iniziativa per la quale ringrazio il Governatore Marco Marsilio e il sottosegretario Umberto De Annuntiis per aver accolto la richiesta dimostrando la straordinaria sensibilità per le esigenze delle aree interne”. È il commento del Presidente del Consiglio regionale Lorenzo Sospiri ufficializzando l’atto di giunta approvato.

“Parliamo dei fondi inerenti il Bando per le Periferie – ha spiegato il Presidente Sospiri – destinato a supportare iniziative urbanistiche e lavori pubblici di riqualificazione in aree particolarmente degradate. Nei mesi scorsi sono state erogate le somme per finanziare le progettualità dei Comuni che si sono classificati in cima alla graduatoria, lasciando per ora in sospeso 17 proposte di altrettanti Comuni, comunque assegnatari di fondi. È evidente che l’emergenza Covid-19 che ormai da un anno a questa parte ha assorbito buona parte delle risorse dei bilanci delle pubbliche amministrazioni, disporre di tali somme straordinarie per interventi comunque fondamentali per garantire la qualità della vita nei territori, specie i più piccoli, diventa essenziale e per questo ho sempre tenuto alta l’attenzione su tale esigenza. La giunta Marsilio ha chiuso la procedura portando in approvazione l’erogazione del fondo regionale di 4milioni 300mila euro per co-finanziare il 20 per cento del fondo complessivo pari a circa 25milioni di euro, un atto che traduce la concretezza dell’attuale maggioranza di governo regionale”.

Gli importi finanziati: Civitella del Tronto 472.000,00 euro; Orsogna 1.596.178,57; Miglianico 1.920.000,00; Mosciano Sant’Angelo 1.280.000,00; Tollo 1.294.406,99; Castel di Sangro 1.600.000,00; Martinsicuro 1.570.618,40; Pianella 1.176.886,00; Guilmi 854.100,00; Roseto degli Abruzzi 1.289.380,77; Montefino 592.000,00; Torricella Sicura496.000,00; Bucchianico 1.933.333,33; Tufilo 1.500.000,00; Sulmona 1.600.000,00; Montorio al Vomano 369.561,88 e Fresagrandinaria 1.568.000,00