Avezzano, morte in attesa del ricovero. Colletti: Procura faccia luce

“Le notizie che giungono da Avezzano dimostrano la totale incompetenza dei vertici regionali nel sapere organizzare la gestione dei rischi sanitari derivanti dalla seconda ondata di contagi.

 

Spero vivamente che la Procura accenda un faro su quello che è successo verificando l’operato sia della Asl sia della Regione Abruzzo. Presenterò un’interrogazione urgente al ministero della Salute, chiedendo anche l’invio di ispettori ministeriali”. Lo afferma il deputato Andrea Colletti (M5s), riferendo di aver “appreso da notizie di stampa delle vicende di due persone morte davanti all’ospedale, una addirittura dopo ore di attesa in ambulanza”.

 

“Come deputato e come avvocato esperto di diritto sanitario”, Colletti sottolinea che “la Regione Abruzzo ha avuto tutta l’estate per riorganizzare la rete ospedaliera e la gestione dei pazienti. Avevano anche i fondi extra dati dal Governo a tutte le Regioni italiane – aggiunge – In tutti questi mesi invece di pensare alla rete ospedaliera e alla gestione della seconda ondata della pandemia hanno pensato al loro tornaconto personale, alle diatribe politiche tra assessori e a fare campagna elettorale. In questo caso – conclude il deputato – campagna elettorale sui morti”.

SOSTIENI CITYRUMORS
Svolgiamo il nostro lavoro con continuità e professionalità, tutti i giorni con notizie puntuali e gratuite.
Questo lavoro ha un costo, per questo abbiamo bisogno di te e del tuo aiuto.
Diventa un sostenitore attivo di cityrymors, anche con un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro.
CLICCA QUI e diventa un sostenitore di cityrumors
Grazie! La Redazione.