-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Anaao Assomed: Alessandro Grimaldi è il nuovo segretario dei medici ospedalieri

Ultimo Aggiornamento: domenica, 13 Maggio 2018 @ 10:58

“Tra gli obiettivi che ci dovremo porre da subito, i più importanti sono quelli di stabilizzare i precari della sanità, in particolare i medici, e accelerare i concorsi per coprire le carenze di organico negli ospedali. Dobbiamo puntare sui giovani per far ripartire la sanità”. Lo ha dichiarato Alessandro Grimaldi, eletto all’unanimità nuovo segretario regionale dell’Anaao Assomed, il principale sindacato dei medici ospedalieri. Direttore dell’Unità operativa di malattie infettive dell’ospedale San Salvatore de L’Aquila, 55 anni, Grimaldi ha ricoperto altri incarichi in seno al sindacato tra i quali, da ultimo, quello di segretario aziendale della Asl di Avezzano-Sulmona-L’Aquila.

Alessandro Grimaldi, che sostituisce Filippo Gianfelice (dal 2007 alla guida del sindacato), è stato eletto al termine di un dibattito molto partecipato sul futuro della sanità abruzzese, svoltosi per l’intera giornata nella sala convegni dell’hotel “La Dimora del Baco”, in località Centi Colella, a L’Aquila. All’incontro hanno partecipato, tra gli altri, il segretario nazionale dell’Anaao, Costantino Troise, il vice segretario, Carlo Palermo, il responsabile nazionale del settore Dirigenza sanitaria Alberto Spanò, l’assessore regionale alla Sanità Silvio Paolucci, il senatore Gaetano Quagliarello (Idea-Popolo e Libertà). Non era presente per impegni sopraggiunti l’onorevole Giulia Grillo, capogruppo del Movimento 5 Stelle alla Camera. Al suo posto, è intervenuto il consigliere regionale Gianluca Ranieri. Hanno partecipato al dibattito anche i direttori generali delle Asl dell’Aquila, Rinaldo Tordera, e di Teramo, Roberto Fagnano, e la rettrice dell’Università degli studi dell’Aquila, Paola Inverardi.

“Poter vantare standard elevati di assistenza – ha detto ancora Grimaldi – significa avere giovani pronti a sostituire gli organici sguarniti. Nei prossimi anni andranno in pensione tanti validi medici. Il rischio è quello di non avere a disposizione specialisti già formati e con esperienza. Soltanto nella Asl dell’Aquila sono più di trecento i precari. Inoltre, da tempo esiste un disagio medico che va affrontato.

I turni a volte massacranti a cui siamo sottoposti, le ore di straordinario spesso non retribuite, i casi di ferie arretrate fino a 400 giorni ne sono la dimostrazione. È ora di dire basta alle politiche ragionieristiche dei tagli indiscriminati, fatti sulla pelle dei medici e indirettamente anche dei pazienti. Dobbiamo inoltre puntare sulla qualità e sulla sicurezza delle infrastrutture, i nostri ospedali sono vecchi e non rispettano in molti casi neanche gli standard antisismici”.

 

Nella Segreteria regionale, guidata da Grimaldi, sono stati eletti: Vinicio Rizza (vice segretario regionale); Roberto Materazzo (responsabile amministrativo); Francesca Bolino; Luciano Paolo Marchionno; Simonetta Santini; Claudio Ucciferri (Anaao Giovani); Barbara Mazzocco (Dirigenza Sanitaria).

 

Nel corso dell’assemblea sono stati eletti anche i componenti del Consiglio regionale dell’Anaao: Giuseppe Calvisi, Giulio Del Gusto, Francesco Di Blasio, Daniele Intraina, Arturo Di Girolamo, Stefania Spadano, Angelo Flavio Mucciconi, Maria Giovanna Nespoli, Alberto Lavorgna (Anaao Giovani), Caterina Castiglione (Dirigenza Sanitaria).

In qualità di componenti del Consiglio nazionale per l’Abruzzo, invece, sono stati scelti Loreto Lombardi (segretario aziendale) e Vittorio Di Michele (componente regionale). Delegati al Congresso nazionale per l’Abruzzo, infine, saranno: Giovanni Boccia, Giuseppe Calvisi, Fabio Di Stefano, Filippo Gianfelice, Luciano Paolo Marchionno, Stefania Spadano, Vinicio Rizza (Anaao Giovani), Barbara Mazzocco (Dirigenza Sanitaria).

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate