Accordo Sangritana – Trigano Van per 9mila caravan ogni anno VIDEO

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 17 Giugno 2021 @ 16:11

“Questa esperienza ci fa fare un salto di qualità e progettare il futuro dell’Abruzzo nel settore trasporti, anche per invogliare altre aziende a venire da noi sapendo che trovano servizi e importanti infrastrutture.

 

SangritanaCargo è, per la prima volta, nella sua storia, il principale contraente di una nuova commessa ferroviaria internazionale. Infatti, l’azienda Trigano, affermata in tutta Europa e leader in Italia nel settore dell’autocaravan, attraverso l’operatore logistico tedesco Ars Altman, ha affidato all’impresa ferroviaria abruzzese il trasporto dei campervan, che produce in Val di Sangro, dal terminal di Saletti a quello di Gros Gerau, in Germania.

Il nuovo servizio ferroviario internazionale è stato presentato, questa mattina, in conferenza stampa, a Lanciano, dall’amministratore unico di Sangritana Spa, Pasquale Di Nardo, alla presenza del presidente della Giunta regionale, Marco Marsilio, del presidente di TUA, Gianfranco Giuliante, del presidente di Captrain Italia, Mauro Pessano, e del direttore generale di Trigano, Giancarlo Finizio.

Con la nuova commessa ferroviaria internazionale, si viene a creare, tra il mondo della produzione e l’impresa ferroviaria della Regione, una straordinaria sinergia che, favorendo il trasporto su ferro, riduce i costi della logistica, rendendo il tessuto produttivo dell’Abruzzo più competitivo.

Anche l’ambiente ne beneficia, considerato che si riducono fortemente le emissioni di anidride carbonica, liberando anche le principali arterie autostradali. Basti pensare che per ogni treno effettuato si stima una riduzione di anidride carbonica di 14,4 tonnellate e di 691,2 tonnellate l’anno.

“Un traguardo importante – ha commentato il presidente Marsilio – che arriva proprio nei giorni in cui i dati dimostrano come l’Abruzzo sia diventata la regione traino per l’export alla luce della progressiva ripresa delle esportazioni dei nostri prodotti. Questo servizio di SangritanaCargo – ha aggiunto – non solo rafforza tale vocazione del nostro territorio ma rappresenta anche l’ennesima dimostrazione del fatto che, come Regione Abruzzo, stiamo lavorando proprio nell’ottica di mettere in condizione il nostro vettore, SangritanaCargo, di offrire alle aziende quelle piattaforme logistiche e infrastrutturali capaci di servire le necessità delle imprese della produzione e favorire, quindi, nel breve e medio periodo, la creazione benessere e ricchezza nel nostro territorio”.