Abruzzo, incarichi dirigenziali, sanità, Asp: i provvedimenti della giunta regionale

La giunta regionale, riunita oggi, in seduta ordinaria, a Pescara, presieduta dal Presidente Marco Marsilio, la prima in presenza per i nuovi assessori D’Amario e Quaresimale, ha approvato diversi provvedimenti.

 

Su proposta dell’assessore Guido Quintino Liris, individuato quale responsabile per la Protezione Dati della Giunta Regionale il dirigente del Servizio autonomo “Controlli ed Anticorruzione”,Carlo Massacesi.

Conferiti i seguenti incarichi dirigenziali: Silvio Liberatore,  Servizio “Emergenze di Protezione Civile e Centro Funzionale – sede L’Aquila, Iris Flacco,  Servizio “Pianificazione Territoriale e Paesaggio” – sede L’Aquila, incardinato presso il Dipartimento Territorio- Ambiente , Sabatino Belmaggio già Dirigente del Servizio “Foreste e Parchi , assume le funzioni di Direttore del Dipartimento “Agricoltura”, in caso di assenza o impedimento del direttore titolare. Infine, affidato l’incarico a Daniela Ronconi quale dirigente Servizio “Prevenzione dei Rischi di Protezione Civile, sede L’Aquila.

Autorizzata l’assegnazione al Comune di Castellalto  di un  alloggio di edilizia residenziale pubblica per due anni per far fronte ad una situazione di emergenza.

Approvata, su proposta dell’assessore Nicoletta Verì,  l’indizione degli avvisi pubblici regionali per la formazione degli elenchi degli idonei alla nomina di direttore amministrativo e sanitario nelle Asl, individuando autonomamente i criteri di valutazione. Nel frattempo, qualora dovesse intervenire l’atteso accordo in sede di Conferenza permanente Stato-Regioni si provvederà ad ogni necessario adeguamento.

Approvati gli indirizzi regionali per il pagamento della quota fissa per le prestazioni erogate in regime di pronto soccorso. L’obiettivo è quello di ridurre il sovraffollamento del Pronto soccorso, innalzare qualitativamente i livelli assistenziali e di cura e definire un corretto coordinamento delle disposizioni regionali con quelle nazionali

Approvato, su proposta dell’assessore Nicola Campitelli, l’avviso pubblico per la concessione di contributi ai Comuni per la pianificazione urbanistica  per un importo pari a  250mila euro mentre  50mila euro  sono destinati alla redazione del progetto Speciale Territoriale (PST) “Valorizzazione e riqualificazione della Costa Teatina” quale strumento strategico. Lo stanziamento complessivo infatti, per l’esercizio 2020, è pari a 300mila euro.

Approvato  il “15° Rapporto Raccolte Differenziate Rifiuti Urbani – Anno 2019”  che determina , in collaborazione con ARTA Abruzzo  la produzione dei rifiuti, la quantità  raccolta in modo differenziato  e la percentuale riferita a ciascun Comune nonché a livello provinciale e ATO regionale. In particolare vengono verificati gli obiettivi minimi di raccolta differenziata  previsti dal PRGR  (piano regionale di gestione dei rifiuti) per il  recupero/riciclo, viene disciplinata l’applicazione  del tributo speciale cosiddetta “ecotassa” e l’invio dei dati regionali ad ISPRA che elabora il rapporto annuale nazionale della gestione dei rifiuti.

Al via, su proposta dell’assessore Emanuele Imprudente, una collaborazione tra il dipartimento Agricoltura e il dipartimento di Ingegneria Civile, edile – architettura e ambientale- DICEAA dell’università dell’’Aquila. Un accordo di natura tecnica, operativa, scientifica e istituzionale per approfondire la conoscenza, la gestione sostenibile e l’amministrazione del patrimonio agro-silvo-pastorale e del territorio regionale ricompreso nelle Aree protette regionali, ferme restando le competenze degli enti gestori. Si tratta di attività di studio, conoscenza e ricerca, di carattere innovativo in campo scientifico o tecnico-amministrativo.

Approvato il progetto di legge regionale su “Disposizioni relative al servizio regionale di controllo funzionale e taratura o regolazione delle irroratrici agricole”.   La proposta definisce in maniera più organica e funzionale  l’organizzazione del servizio di controllo funzionale e taratura o regolazione delle irroratrici agricole, le tariffe, l’abilitazione dei centri prova e le relative quote versate, il rapporto con la gestione dell’UMA (Utenti motori agricoli), i controlli e le sanzioni.  Tutti adempimenti di competenza delle Regioni. Il nuovo assetto assicurerà un’attività di verifica più efficiente per ridurre i rischi e l’impatto dei prodotti fitosanitari sulla salute, sull’ambiente e sulla biodiversità, perseguendo importanti obiettivi economici, sanitari e ambientali.

Su proposta dell’assessore Daniele D’Amario affidato a FiR.A. il servizio di supporto tecnico amministrativo. tramite apposita  convenzione relativo  all’avviso per contributi a fondo perduto in favore dei settori turismo, commercio al dettaglio ed altri servizi per contrastare gli effetti della grave crisi economica derivante dall’emergenza epidemiologica da COVID-19” ,in attuazione della Legge regionale n. 10/ 2020.

Su proposta dell’assessore Pietro Quaresimale ricostituito il consiglio di amministrazione dell’Azienda pubblica di servizi alla persona – ASP n. 1 della provincia di Teramo. Questi i componenti: Elisabetta Cantore, Roberto Canzio, Alberto Covelli. Per l’ ASP n. 2 di Teramo: Luca Di Pietrantonio, Antonio Samuele, Federica Rompicapo.

SOSTIENI CITYRUMORS
Svolgiamo il nostro lavoro con continuità e professionalità, tutti i giorni con notizie puntuali e gratuite.
Questo lavoro ha un costo, per questo abbiamo bisogno di te e del tuo aiuto.
Diventa un sostenitore attivo di cityrymors, anche con un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro.
CLICCA QUI e diventa un sostenitore di cityrumors
Grazie! La Redazione.