Abruzzo, il 1 febbraio il passaggio in zona gialla

In attesa della firma dell’ordinanza da parte del ministro Roberto Speranza, in passaggio in zona gialla per l’Abruzzo (e per le altre regioni di analoga classificazione) partirà da lunedì 1 febbraio e non da domenica 31 gennaio, come emerso in un primo momento.

 

“Alla soddisfazione”, commenta Marsilio, ” si unisce l’appello al rispetto delle regole: il virus c’è ed è importantissimo non abbassare la guardia”.

 

L’Abruzzo, che era in zona arancione dallo scorso 17 gennaio, sarà in fascia gialla da lunedì, a seguito della scadenza dell’ordinanza attualmente in vigore, valida fino al 31 gennaio. Con il passaggio in area gialla sarà possibile uscire dal territorio comunale, mentre non ci si potrà spostare in altre regioni. Consentita, inoltre, la riapertura di bar e ristoranti, fino alle ore 18.