Abruzzo, i lavori del consiglio regionale

Nel corso della seduta pomeridiana del Consiglio regionale, che si è conclusa in serata, sono stati discussi i seguenti documenti politici: interpellanza a firma del consigliere Smargiassi su “Determinazione n. 38 del 10.7.2018 Dipartimento Sviluppo Economico, Politiche del Lavoro, Istruzione, Ricerca e Università”.

 

interpellanza a firma del consigliere Pettinari su “Concessioni di derivazione idrica Fiume Tirino – Canoni e Deflusso Minimo Vitale Dmv”; interpellanza a firma dei consiglieri Blasioli e Paolucci su “Problematiche Asl Lanciano-Vasto-Chieti”; “Interpellanza a firma del consigliere Taglieri su “Trasferimento Uoc riabilitazione codice 56 dal po di Ortona al po di Atessa”; interpellanza a firma del consigliere Pietrucci su “Criticità in merito ai 10.000.000 di euro dei Fondi Restart di cui alle dgr 648/2020 e 166/2020”; interpellanza a firma del consigliere Cipolletti su “Criticità e gestione dell’Azienda pubblica di servizi alla persona – Asp 1 della provincia di Teramo”; interpellanza a firma del consigliere Paolucci su “Programmazione di investimenti in edilizia sanitaria nei presidi di Lanciano e Vasto”. Successivamente, il Consiglio ha approvato i seguenti provvedimenti: il progetto di legge n.143/2020 recante “Disposizioni sanzionatorie e modalità di intervento della Regione Abruzzo in materia di utilizzazione agronomica degli effluenti di allevamento, del digestato e delle acque derivanti da aziende agricole e da piccole aziende agroalimentari”; il provvedimento amministrativo n.20/2020 che autorizza l’Arap alla trasformazione patrimoniale ai fini dell’alienazione del complesso immobiliare Autoporto di San Salvo; il progetto di legge n.138/2020 che riguarda il riconoscimento di debiti fuori bilancio derivanti da acquisizione di beni in assenza del preventivo impegno di spesa per l’attività di escavazione del porto di Pescara e altre disposizioni.

 

Il testo prevede anche una serie di misure che riguardano il Programma Abruzzo Regione del Benessere, il Consorzio di Bonifica Interno, la Startcup Abruzzo 2020 e l’Aeroporto d’Abruzzo. Rinviata la discussione della risoluzione, a firma dei consiglieri Blasioli, Paolucci, Pepe, Di Benedetto, Pietrucci, Mariani e Scoccia, su “Progressioni verticali personale di ruolo della Giunta regionale ai sensi dell’art. 22, comma 15, del d.lgs. 75/2017 (c.d. Legge Madia)”.

 

Il voto unanime del Consiglio regionale relativo alla cessione dell’ interporto di San Salvo rappresenta un importante provvedimento assunto dalla maggioranza di centrodestra. Adesso l’Arap potrà cedere la struttura consentendo in tal modo l’avvio di nuovi insediamenti che garantiranno migliaia di nuovi posti di lavoro e un conseguente impulso dell’economia del territorio.

 

Il percorso amministrativo è stato breve considerando l’avvio delle procedure ad evidenza pubblica alla fine del mese di agosto. La speranza è che i nuovi insediamenti creino un effetto virtuoso capace di potenziare ulteriormente lo sviluppo imprenditoriale del territorio”. Lo ha dichiarato il Presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio

SOSTIENI CITYRUMORS
Svolgiamo il nostro lavoro con continuità e professionalità, tutti i giorni con notizie puntuali e gratuite.
Questo lavoro ha un costo, per questo abbiamo bisogno di te e del tuo aiuto.
Diventa un sostenitore attivo di cityrymors, anche con un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro.
CLICCA QUI e diventa un sostenitore di cityrumors
Grazie! La Redazione.