- MASTHEAD -

Abruzzo, la Regione prepara l’iniziativa “Al Lavoro”

- SIDEBAR 1 -
- INIZIO ART -
Ultimo Aggiornamento: lunedì, 6 Settembre 2021 @ 10:45

Facilitare l’incontro tra domanda e offerta di lavoro, favorire il confronto su percorsi di orientamento, riqualificazione e riconversione delle competenze professionali, promuovere l’interazione virtuosa tra il mondo della formazione e il mondo produttivo.

 

Queste le finalità della prima edizione della fiera regionale “Al Lavoro”, che si svolgerà dall’ 8 al 12 novembre, in modalità on line, su iniziativa dell’assessore al Lavoro e alla Formazione Pietro Quaresimale.

- AD IN ARTICLE-

Lo svolgimento dell’evento destinato a diventare un appuntamento annuale, ha avuto il via libera da parte della Giunta regionale nella seduta di ieri.

Ad organizzare sarà la società Alma Laurea, in funzione di expertise, ma a gestire il complesso e delicato tema saranno le quattro università abruzzesi, coordinate dall’Università di Teramo.

- AD IN ARTICLE-

“Sosteniamo con convinzione questa innovativa ed inedita cinque giorni dedicata al lavoro e alla formazione In questo difficile periodo storico segnato dalla pandemia – afferma Quaresimale -: le politiche attive rivestono infatti un ruolo fondamentale. Ora più che mai è importante focalizzare l’attenzione sui processi inerenti la selezione del personale, la ricerca di lavoro e soprattutto riconsiderare il paradigma della ‘domanda e offerta’, al fine di mettere al centro la persona e la propria unicità”.

“Aspetto qualificante dell’iniziativa   – spiega ancora Quaresimale –   è la modalità on line: i periodi di lockdown resi necessari dalla pandemia del coronavirus, hanno avvicinato le persone al mondo del digitale attraverso le piattaforme di video conferenza per riunioni, meeting, webinar, scuola. Importante valore aggiunto è rappresentato dalla partecipazione e interazione di tutti gli atenei abruzzesi”.

- AD IN ARTICLE-

Il programma che sarà a breve definito nel dettaglio di “Al Lavoro”, prevede per le prime tre giornate, dall’8 al 10 novembre, la centralità delle seguenti aree tematiche: “pillole orientative per l’occupabilità e l’inserimento occupazionale inclusivo”, “politiche di inclusione lavorativa dei soggetti svantaggiati, a cura di Fondazione Adecco, Luciana delle Donne Officina creativa Made in Carcere, cooperative sociali”, “Politiche di inclusione lavorativa per i disabili: diversità porta valore aggiunto”, “Partecipazione delle donne al mercato del lavoro e Covid 19”, a cura di Anpal Servizi, “Garanzia Giovani e politiche per l’occupazione dei Giovani Nett”, a cura della Regione Abruzzo con testimonianze di laureati che hanno effettuato esperienze con il programma di inclusione lavorativa, “Pillole sulla ricerca attiva del lavoro, a cura degli uffici placement degli Atenei e agenzie del lavoro”. E ancora presentazioni aziendali e un talk webinar sugli obiettivi dell’Agenda 2030 e in particolare sulle tematiche della formazione e inclusione, della sostenibilità e transizione ecologica e della trasformazione digitale e industria 4.0.

Le ultime due giornate, dell’11 e 12 novembre, saranno dedicate ai colloqui online tra il mondo produttivo e le persone in cerca di lavoro.

- AD IN ARTICLE-

 

 

- AD IN ARTICLE-
- FINE ART - ALTRE NEWS --
- SIDEBAR 2 -

Latest articles

- SIDEBAR 3 -
Error decoding the Instagram API json

Related articles