Botti, ragazzino 14enne perde la mano a Pizzoli, feriti (lievi) nel Teramano

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 2 Novembre 2017 @ 18:18

Abruzzo. E’ di un ferito grave il bilancio della notte all’Aquila a causa dei fuochi d’artificio: un ragazzino di 14 anni di Pizzoli ha probabilmente perso l’uso della mano a causa dell’esplosione di un botto.

 

Il ragazzino è stato poi trasportato dall’ospedale aquilano al Bambino Gesù di Roma. Numerosi interventi del 118 per un ‘anomalo’ aumento di gente che ha alzato troppo il gomito: molti sono stati gli interventi specie per donne, fenomeno che viene considerato inusuale.
Sempre per lo scoppio dei botti si sono registrati feriti di lieve entità anche nel Teramano, tra Silvi, Teramo, Martinsicuro e Roseto. Tutti i feriti (due giovanissimi, e due giovani) sono stati medicati in ospedale e dimessi con prognosi di pochi giorni.