Droga, scoperte 6 piantagioni di marijuana in tutto l’Abruzzo

Ultimo Aggiornamento: martedì, 3 Agosto 2021 @ 11:39

Pescara. Durante lo scorso mese di luglio, i finanzieri del Reparto Operativo Aeronavale di Pescara, nel corso di mirate ricognizioni aeree, finalizzate al telerilevamento di aree ritenute di interesse operativo, hanno confermato la presenza di piantagioni di cannabis in tutta la regione.

L’incisiva azione svolta dalla Sezione Aerea di Pescara è stata determinante nella localizzazione di sei siti insistenti nel pescarese, nel chietino e nel teramano, consentendo poi la predisposizione di un dispositivo operativo di intervento, integrato dai militari del Gruppo Pescara, della Compagnia di Lanciano, della Compagnia di Vasto e Compagnia di Teramo.

Attese le risultanze dei successivi interventi sul posto, condotti in sinergia con le locali Procure della Repubblica territorialmente competenti, 8 soggetti responsabili sono stati denunciati per produzione, traffico e detenzione illecita di sostanze stupefacenti o psicotrope.

L’operazione condotta rientra in un più ampio dispositivo di “analisi dei rischi locali” in costante aggiornamento. Il continuo monitoraggio del territorio è, infatti, assicurato anche grazie alla dinamicità e versatilità dell’impiego del mezzo aereo, i cui apparati di ricerca e scoperta, consentono di svolgere missioni attagliate alle esigenze operative del Corpo.

L’operazione di servizio evidenza il costante impegno delle Fiamme Gialle nel contrasto alla produzione illecita ed allo spaccio di sostanze stupefacenti, che rappresenta ancora una delle principali fonti di arricchimento dei trafficanti.