‘Tutti dentro’: i cittadini potranno assistere ai lavori parlamentari

Ultimo Aggiornamento: sabato, 4 Novembre 2017 @ 11:57

“Tutti dentro”. E’ il nome dell’iniziativa lanciata dal Movimento 5 Stelle, che vuole consentire ai cittadini di assistere alle sedute delle due Camere del Parlamento.

“Chi vuole assistere alle riunioni di Camera e Senato” ha spiegato l’on. Gianluca Vacca in conferenza stampa a Pescara “ci può contattare e noi accrediteremo queste persone, consentendo loro di entrare e ascoltare come si svolgono i lavori parlamentari, acquisendo informazioni diverse rispetto a quelle che trapelano quotidianamente. ‘Tutti dentro’ non è solo per gli attivisti ma per tutti gli abruzzesi e non è certo una visita turistica“.

Per approfittare di questa opportunità basterà utilizzare il banner che sarà presente sui siti dei parlamentari e su quelli locali del M5S. Si potrà anche scegliere la data e indicare la preferenza tra Camera e Senato. Chi farà richiesta sarà contattato per la conferma.

“Questo è un altro modo” ha detto Vacca “per aprire il Parlamento come una scatoletta, come avevamo annunciato”.

Con Vacca, in conferenza stampa, erano presenti anche il senatore Gianluca Castaldi e la senatrice Enza Blundo, la quale ha fatto notare che sarà possibile, per i cittadini, capire “quali sono le procedure che si seguono e l’iter da rispettare” e registrare “lo scarso rispetto delle minoranze, anche se il Parlamento dovrebbe essere il luogo della discussione. E’ importante” ha concluso “che gli italiani si rendano conto di chi ci rappresenta e come”.