Costi della politica, Gianni Chiodi è tra i presidenti di Regione meno retribuiti d’Italia

Ultimo Aggiornamento: sabato, 4 Novembre 2017 @ 12:02

gianni_chiodiLo ha sempre urlato con forza ed oggi la tesi del Governatore Gianni Chiodi viene confermata anche da un’inchiesta del quotidiano Il Sole 24 Ore, secondo cui l’Abruzzo è la regione che, in assoluto, spende meno per studi e consulenze: 40,9 euro ogni cento abitanti, su una spesa media regionale di 950,08 euro.

Non solo. Dall’inchiesta viene fuori che l’Abruzzo è anche la Regione con i risultati migliori in tema di contenimento dei costi della politica. Si pensi solo agli emolumenti che vengono dati ai consiglieri ed allo stesso presidente della Giunta regionale. Su quest’ultimo punto, emerge un altro dato importante: Gianni Chiodi è uno dei cinque governatori meno retribuiti in Italia (gli fanno compagnia i presidenti di Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Marche, Toscana ed Umbria).

Positivi, rispetto alle medie regionali, anche gli indicatori relativi al numero delle leggi approvate e a quello dei consiglieri.

“Il nostro impegno a ridurre i costi della politica è un obiettivo misurabile non a chiacchiere ma con numeri e cifre” ha commentato Chiodi. “Per la odiata spesa per le consulenze, l’Abruzzo è quella più reattiva per aver tagliato considerevolmente gravose zavorre a carico dei cittadini. Restano ancora delle criticità, come la spesa per gli organi istituzionali e il numero dei gruppi consiliari, ma contiamo, anche su questo aspetto, di intervenire presto con una ulteriore legge di contenimento dei costi della politica e di efficienza degli organi istituzionali, tagliando ulteriormente il numero dei consiglieri che da 45 passerebbero a 31, con effetti anche di riduzione delle spese per il funzionamento degli organi istituzionali”.