-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Mazzocca conferma: ‘In Abruzzo non serve un inceneritore’

PUBBLICATO IN:
Ultimo Aggiornamento: venerdì, 27 Ottobre 2017 @ 15:47

Pescara. “Uno strumento che promuove l’economia circolare e che conferma come in Abruzzo non serva l’inceneritore. Gli ultimi dati, d’altronde, confermano la progressiva riduzione dei rifiuti e l’incremento della raccolta differenziata”.

Così il sottosegretario della Regione Abruzzo con delega all’Ambiente e all’Ecologia, Mario Mazzocca, a proposito del nuovo Piano regionale gestione rifiuti, oggi al centro di un incontro in Provincia.

Dopo i quattro tavoli di concertazione che si sono già svolti, l’appuntamento odierno era dedicato ad associazioni e consorzi pubblici del territorio, per favorire un nuovo momento di approfondimento.

Presenti, tra gli altri, Mazzocca ed il dirigente del Servizio gestione rifiuti della Regione, Franco Gerardini. La prossima tappa è entro il 23 maggio, quando ci sarà la scadenza dei termini per la pubblicazione del Piano ai fini delle osservazioni nell’ambito del procedimento della Valutazione ambientale strategica (Vas).

“Non appena conclusa la procedura di Vas – sottolinea Mazzocca – verrà licenziata una delibera di Giunta per l’approvazione delle risultanze del procedimento e per ribadire che in Abruzzo non serve l’incenerimento, anche sulla scorta degli ultimi dati, che parlano di un miglioramento complessivo nella gestione dei rifiuti.

Si tratta di un atto importante che cristallizza la situazione regionale. Un atto che potrebbe chiudere la partita inceneritore. C’è però la necessità di approvare il Piano in Consiglio regionale entro la fine dell’anno”.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate