-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Abruzzo flagellato dal vento: incendi e disagi sulle strade

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 27 Ottobre 2017 @ 17:52

vigili_del_fuocoPrima dell’ondata di gelo che dovrebbe colpire l’Abruzzo domenica, ci ha pensato il vento a provocare danni in tutte e quattro le province della regione. Segnalati diversi disagi nelle strade, soprattutto per la caduta di alberi, insegne e cartelloni pubblicitari.

Nell’aquilano, precisamente a Bazzano, sono stati ribaltati uno scooter e un motocarro. Fortunatamente non ci sono state conseguenze per le persone. Segnalazione di alberi e cartelloni pubblicitari caduti per strada da diversi comuni della provincia (Rocca di Cambio, Lucoli, Fossa, Ocre, Rocca di Mezzo e il Capoluogo stesso). 
Vigili del Fuoco impegnati per sedare incendi a Pescara e a Chieti. Nella città adriatica il vento ha alimentato un fuoco per bruciare le sterpaglie in contrada San Silvestro. Episodio simile anche nella campagna tra Ortona e Collefiorito. Un incendio in una scarpata nelle vicinanze del Megalò ha bloccato per diverso tempo il transito sull’asse attrezzato. Rami, alberi, cartelloni e luminarie natalizie hanno invaso anche diverse strade nel pescare e nel teatino.
In provincia di Teramo disagi sulla statale 80 per Teramo, per una caduta di un grosso albero all’altezza di San Nicolò a Tordino. Un arbusto è caduto anche in serata a Giulianova, in piazza Fosse Ardeatine. Nella parte Alta della città chiusa al traffico per motivi di sicurezza il tratto di strada di Piazza Oberdan all’altezza dell’incorcio con via Del Popolo e via Migliori.  Problemi anche alle linee telefoniche in alcune abitazioni e guasti alla corrente elettrica in alcune zone del centro e in campagna. in serata ancora una volta statale 80 bloccata, questa volta all’altezza di Selva Piana (Mosciano) per la caduta di alberi e rami, che hanno trascinato via anche alcuni pali dell’alta tensione. Sul posto sono intervenuti vigili del fuoco e dipendenti Anas.
A Tortoreto, al pari di altre località costiere, si segnalano alcuni disagi. Nel pomeriggio, sulla Statale 16, in coincidenza con una rivendita di mobili, il vento ha di fatto scaraventato giù una grossa insegna della stessa attività commerciale. L’ingombrante palo in ferro si è piegato ed è caduto ai margini della carreggiata. In serata, invece, sul lungomare, un grosso ramo di pino si è spezzato e lo stesso è stato spinto dal vento ostruendo l’ingresso su via Aldo Moro per chi proveniva dal mare. Per la notte la Protezione Civile lancia l’allarme su tutta la costa e in particolari nei porti. Nelle prossime ore, secondo i metereologi, il vento dovrebbe lasciare spazio alla prima neve sulla colline abruzzesi.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate