-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Abruzzo, Idv auspica tavolo permanente della maggioranza

PUBBLICATO IN:
Ultimo Aggiornamento: giovedì, 26 Ottobre 2017 @ 19:33

L’Aquila. “Da tempo abbiamo richiesto al presidente, Luciano D’Alfonso, un incontro politico con i gruppi consiliari ed i segretari dei partiti e delle liste che compongono la maggioranza di governo per verificare lo stato di attuazione del programma elettorale e per meglio definire i rapporti fra Esecutivo e Consiglio regionale.

L’esigenza oggettiva di coinvolgimento dei gruppi di maggioranza nell’azione di governo diventa sempre piu’ urgente alla luce dei continui distinguo, che in qualche circostanza diventano scontri personali o politici, in Consiglio regionale che offuscano la credibilita’ della stessa coalizione”.

Lo scrivono, in una nota congiunta, il segretario regionale dell’Idv Lelio De Santis e il capogruppo consiliare Lucrezio Paolini.

“Il tentativo del presidente di tamponare ogni volta il dissenso di qualche consigliere o il disagio di qualche assessore con incontri personali o colloqui riservati – affermano – non è sufficiente ne’ definitivo, trattandosi di questioni di rilievo politico che attengono alla responsabilità del presidente, ma anche della coalizione di forze politiche, che hanno contribuito al successo elettorale ed hanno un ruolo attivo e propositivo da svolgere”.

Per l’Italia dei Valori “Lo stesso incontro chiarificatore della maggioranza consiliare annunciato per sabato è riduttivo e non risolutivo, perche’ limita il chiarimento ad aspetti personali o gestionali, escudendo le forze politiche a cui compete la condivisione delle scelte programmatiche e la visione generale dell’azione di governo.

Sarebbe auspicabile – dicono De Santis e Paolini – la costituzione di un tavolo permanente della maggioranza che ogni mese fa il monitoraggio delle attività e raccoglie critiche e proposte, consentendo più speditezza ed efficacia ai lavori consiliari.

Non si può vivere alla giornata ed i temi qualificanti, a cominciare da quello della sanità, perchè siano sostenuti e valorizzati all’esterno devono avere una condivisione reale nella maggioranza. L’Italia dei Valori, non presente nell’Esecutivo, ha mostrato in Consiglio regionale sempre senso di responsabilità e rispetto delle scelte operate, ma il suo – concludono il segretario e il capogruppo – consenso non e’ a prescindere e per sempre”.

 

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate