-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Tangenti ricostruzione L’Aquila, slitta interrogatorio Angeloni per problemi di salute

PUBBLICATO IN:
Ultimo Aggiornamento: lunedì, 30 Ottobre 2017 @ 12:53

vincenzo_angeloniL’Aquila.  Vincenzo Angeloni non è in condizioni di sostenere un interrogatorio a causa delle condizioni psicofisiche. Con questa motivazione stamattina i suoi avvocati Pasquale e Antonio Milo hanno chiesto il rinvio dell’interrogatorio (previsto nel pomeriggio) ai giudici, in attesa dell’esito dell’istanza di scarcerazione presentata ieri al pm Picardi.

 

“La difesa – ha detto Antonio Milo – ha ritenuto opportuno soprassedere, riservandosi di richiedere l’interrogatorio di Angeloni nel momento in cui si troverà in una condizione psichica più favorevole che gli consentirà di rispondere puntualmente alle domande che gli verranno formulate dal pubblico ministero”. Nel carcere romano Angeloni viene sorvegliato a vista, è dimagrito di diversi chili ed è sotto costanti cure mediche. Dal due agosto scorso Vincenzo Angeloni, l’ex parlamentare di An, rinchiuso nel carcere di Regina Coeli dopo l’indagine che ha coinvolto anche l’ex tesoriere Dc Ezio Stati (ora ai domiciliari), l’amministratore delegato di Selex Sabatino Stornelli (obbligo di dimora nel comune di Roma) e Marco Buzzelli (ai domiciliari ad Avezzano), compagno dell’ormai ex assessore all’Ambiente e alla Protezione civile Daniela Stati. Evidentemente dimagrito e profondamente sofferente sia dal punto di vista fisico sia da quello psicologico, Angeloni tramite i legali ha fatto di sapere “di essere trattato come un feroce delinquente. Le mie immagini in manette hanno fatto il giro di tutte le tv e i giornali. Non ho fatto niente, sono innocente. Sto male, fatemi uscire”.

 

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,935FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate