-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Noi con Salvini Abruzzo, nominato il Responsabile Immigrazione e Sicurezza

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 3 Novembre 2017 @ 0:38

Pescara. Prosegue la strutturazione di Noi con Salvini Abruzzo. Il senatore Paolo Arrigoni, responsabile del Movimento abruzzese, ha provveduto ieri a nominare Gilberto Negretti quale Responsabile regionale per i temi relativi all’Immigrazione e alla Sicurezza.

“Negretti avrà il compito di fare una radiografia continua del territorio abruzzese con il duplice scopo di mappare le criticità dal punto di vista della sicurezza urbana, nonché, soprattutto, di individuare e monitorare le strutture che ospitano i richiedenti asilo, siano esse posti SPRAR dei Comuni, siano esse le prevalenti strutture temporanee gestite da privati che si sono buttati in questo lucroso business garantito dal Governo Renzi-Alfano” interviene il senatore Paolo Arrigoni.

“Il sistema di accoglienza abruzzese, in linea con quello delle altre regioni italiane, sta registrando numeri in preoccupante crescita, con inevitabili ricadute di natura economica, sociale e di sicurezza. A fine 2014 i migranti ospitati erano 864, il numero è salito a 2.101 alla fine del 2015, mentre ora i bandi di accoglienza in corso di pubblicazione da parte delle quattro prefetture abruzzesi danno una previsione per il 2016 di ben 2.900 posti” prosegue il parlamentare di Lega-NcS, che aggiunge “Sono numeri imponenti a cui corrispondono per la gestione dell’accoglienza costi enormi a carico dello stato e dunque dei cittadini italiani, molti dei quali in condizioni di povertà già gravati da una perdurante crisi economica.

Una spesa inconcepibile ed intollerabile (nel 2016, solo per l’accoglienza saranno spesi in Abruzzo oltre 35 milioni) se si pensa che alla fine di un lunghissimo periodo di diversi mesi, anche 2, 3 o persino 4 anni, la maggior parte dei richiedenti asilo non ottiene il diritto ad alcuna protezione. Ricordo che nel 2015 a livello nazionale ben il 59% dei richiedenti asilo ha avuto bocciata la domanda e solo il 5% ha ottenuto lo status di rifugiato. Un’assurdità a fronte della quale Noi con Salvini vuole vederci chiaro”.

“Negretti svolgerà la sua attività in stretto raccordo con i Coordinatori provinciali e cittadini del Movimento” conclude Arrigoni.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate