Turismo Abruzzo, Lolli: ‘Adeguare offerta a visitatori cinesi’ (VIDEO)

L’Aquila. Saranno 100 milioni i cittadini cinesi che muoveranno in occasione di Expo 2015: dato destinato a crescere fino a 500 milioni di presenze nel 2020.

Parola del vice Presidente della Regione, Giovanni Lolli, che nei giorni scorsi, in qualità di coordinatore delle regioni italiane in materia di turismo, ha presieduto a Milano un importante incontro con gli esponenti delle più importanti provincie della Repubblica Popolare Cinese.

“La riunione”, come ha spiegato lo stesso Lolli, “servirà a conoscere le aspettative turistiche dei visitatori cinesi e, di conseguenza, a definire e calibrare le iniziative per accrescere l’appeal turistico nei confronti di una popolazione che già mostra evidenti segnali di amore verso il nostro Paese”.

Lolli ha detto che anche il sistema del turismo abruzzese dovrà adeguare strutture, infrastrutture, raggiungibilità e offerta in previsione di questa massiccia invasione turistica.