IL NEGRONI… un Cult! Ma di chi è stata l’idea? Leggi la storia raccontata dal KLIDÈ Gintoneria Vineria Cocktails

Inizialmente questo cocktail nato nei bar fiorentini circa 100 anni fa, veniva chiamato “un Americano alla maniera del conte Negroni”, in seguito divenne semplicemente, per tutti, il Negroni.
Il Negroni, nato a Firenze in un giorno imprecisato del 1919, è giunto immutato, dopo quasi un secolo, ai giorni nostri.
Narra la leggenda che il conte Camillo Negroni, personaggio eclettico della nobiltà fiorentina, avesse chiesto al bartender Fosco Scarselli della drogheria e profumeria Casoni, in via de’ Tornabuoni, di “irrobustire” il solito Americano
L’americano era ai tempi, un cocktail molto alla moda preparato mixando vermouth, bitter e soda.
Camillo indicò al suo bartender di fiducia, la bottiglia del gin.
Voleva “rafforzare” il grado alcolico del cocktail, senza alterarne il colore.
Nacque così il Negroni.
***Lo sapevi che da KLIDÈ Gintoneria Vineria Cocktails da un anno a questa parte hanno riservato un menù apposito per questo cocktail….provali tutti!!!! ***