L’importanza dei controlli dermatologici. I consigli di PiùSalute

I disturbi della pelle possono avere un importante impatto psicologico su chi ne è affetto, determinando disagio e problemi di autostima a causa della visibilità della condizione.
Il dermatologo si occupa di verificare la salute della pelle monitorando l’andamento di patologie precedentemente diagnosticate, o effettuando un’accurata e non invasiva esplorazione della cute. Oltre a diagnosticare eventuali disturbi, nel corso della visita il dermatologo può eseguire anche la mappatura dei nei.
Le malattie della pelle si possono suddividere in base alla causa scatenante: può trattarsi di un’infezione (batterica, virale o fungina), reazioni allergiche, parassiti o cancri.
La cute è il nostro organo più esteso e riveste tutto il corpo svolgendo un’essenziale funzione di protezione dagli agenti esterni, per questo è fondamentale disporre visite di controllo a cadenza annuale o a seguito della comparsa di manifestazioni cutanee, quali:
• Macchie
• Pomfi
• Papule
• vescicole
Le malattie dermatologiche più diffuse sono:
• Infezioni cute da batteri e virus (clamidia, varicella, papilloma virus, micobatteri)
• Infezioni cutanee da parassiti
• Micosi e lieviti
• Acne e rosacea
• Alterazioni pigmentazioni
• Tumori benigni e maligni
• Malattie autoimmuni

Per prenotare una visita:
Prenota online  https://bit.ly/2ZfKUfk
Telefono  0861 22 91 23
Mail  prenota@piu-salute.it