Visita di Marsilio in Val Vibrata. I sindaci al Pd: parole offensive

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 29 Luglio 2021 @ 13:58

Val Vibrata. Non ci stanno i sindaci che, nei giorni scorsi hanno ricevuto la visita istituzionale del presidente Marco Marsilio.

 

Le esternazioni del vice-segretario provinciale del Pd, Paolo Tribuiani, devono definite offensive (“sodali e amici fidati”) e favoriscono una risposta, netta, da parte di cinque primi cittadini (Leandro Pollastrelli, Dantino Vallese, Massimo Vagnoni, Daniele Laurenzi e Domenico Piccioni).

“Forse Tribuiani non distingue l’acredine che contraddistingue il proprio stile politico di parte dal rispetto dovuto alle istituzioni ed al mondo dell’impresa territoriale”, la replica dei sindaci di Colonnella, Corropoli, Martinsicuro, Nereto e Tortoreto.

“Forse non è neppure compreso il valore dei sindaci eletti che nell’esercizio del proprio mandato rappresentano le intere comunità. Neppure viene evidentemente compreso il ruolo ed il valore fondamentale di imprenditori che sanno creare e sostenere sul nostro territorio regionale, nazionale ed internazionale migliaia di posti di lavoro.

“Il segretario Tribuiani”, si legge ancora, “non ricorda che il precedente governatore D’Alfonso non ha mai visitato i centri della Val Vibrata e sul Masterplan non ha dato un centesimo per il risanamento della nostra costa.

Sarebbero dovute le immediate scuse per le insensate parole del segretario del PD che appaiono, per una replica di buon senso, tanto avventate quanto inopportune”.