Tortoreto, astensione sul bilancio: le considerazioni (politiche) di Carusi

Tortoreto. Una stoccata a chi amministra (anche se arrivano parole di elogio per la gestione Covid) e una stoccata anche a chi siede ai banchi dell’opposizione.

 

In sede di approvazione del bilancio di previsione Nico Carusi, capogruppo della Lega Salvini Premier, si è astenuto. E nel farlo non ha certo rivolto un pensiero a chi, sempre da banchi nella minoranza, ha validato lo strumento di programmazione economica e finanziaria. “C’è chi critica l’amministrazione sui giornali, poi vota a favore il bilancio”, sottolinea Carusi, “ che rappresenta, oltre ai freddi numeri, la strategia chiara dall’esecutivo. E’ un atto politico vero e proprio e la nostra posizione, in coerenza, in tutti questi anni, è stata questa”. Ma nelle analisi di Carusi, nel consiglio in video-conferenza, non è mancato una di precisazione, rivolta al vice-sindaco Francesco Marconi, sul rispetto dei ruoli.

 

na sorta di considerazione criptica, ma che i soliti ben informati sembrano collegare alle voci che parlano di una sorta di avvicinamento tra Marconi e la Lega.