Teramo, la Gran Sasso approva i bilanci ma il liquidatore si dimette

Ultimo Aggiornamento: martedì, 29 Maggio 2018 @ 16:42

La Gran Sasso spa, società in liquidazione di cui la Provincia è socio di maggioranza e che è proprietaria degli impianti di risalita di Prati di Tivo, ha approvato nel corso dell’assemblea , i bilanci relativi alle annualità 2014, 2015, 2016.

 

Il liquidatore, Sergio Saccomandi, ha annunciato le sue dimissioni anche se queste non sono state discusse e ratificate dall’Assemblea dei soci.

“La sua volontà è nota da tempo e certo su questa ha pesantemente influito il clima conflittuale che si registra a Prati di Tivo e le polemiche di una parte degli operatori su qualsiasi decisione è stata assunta. Di fatto con l’approvazione dei bilanci abbiamo finalmente risolto buona parte dei problemi finanziari ma c’è un problema di liquidità che pesa nell’immediato condizionando tempi e modalità per la riapertura della stagione estiva. Saccomandi va ringraziato per il lavoro svolto e per l’assunzione di responsabilità che ha dimostrato con la gestione diretta degli impianti. I nostri obiettivi rimangono gli stessi, la trasformazione in una srl e la gara per i privati, ma siamo rimasti soli e non abbiamo certo né le forze né le risorse professionali e finanziarie, tanto meno i tempi, per sciogliere tutti i nodi prima della stagione estiva”.